Scenari

Mustang elettrico di Ford, una sfida a Tesla “necessaria” secondo GlobalData

Mustang

Il Mustang elettrico di Ford rappresenta una sfida diretta a Tesla e al prossimo Model Y di Elon Musk

Ford ha annunciato che introdurrà un veicolo sportivo elettrico nel 2020 che prenderà il nome di Mustang, una delle denominazioni più prestigiose per il marchio automobilistico, da sempre sinonimo di sportività e potenza. Proprio l’insolita scelta di accostare il nome di un bolide sportivo a un veicolo elettrico ha solleticato il commento di David Leggett, Automotive Editor di GlobalData, azienda leader nel settore dei dati e dell’analisi.

UNA MOSSA CORAGGIOSA PER FORD

“E’ certamente una mossa coraggiosa da parte di Ford prestare il nome Mustang a un SUV completamente elettrico di prossima uscita – ha osservato Leggett -. L’idea è quella di promuovere i punti di forza del marchio tradizionale Mustang in termini di prestazioni e talento per un veicolo che sarà divertente ed emozionante, piuttosto che semplicemente creato per contribuire a soddisfare i futuri standard di conformità. L’auto sarà in vendita alla fine del 2020 e sarà disponibile con uno standard di 370 chilometri di autonomia a piena carica, così come le versioni GT ad alte prestazioni in grado di accelerare molto rapidamente. Ford punta a una Mustang attraente e prestazionale, oltre che dotata di credenziali verdi”.

UNA SFIDA A TESLA

“Inoltre, una Mustang elettrica è una sfida diretta per Tesla, che sta introducendo anche il Model Y che presenta caratteristiche simili. Le case automobilistiche affermate stanno in sostanza seguendo Tesla che è riuscita a sviluppare auto elettriche con un’immagine sportiva e premium. Ford e altre compagnie sperano che la loro forza industriale possa essere messa in campo per consegnare in futuro veicoli elettrici in volumi redditizi. Elon Musk dirà senza dubbio che è sempre stato uno dei suoi obiettivi nella creazione di Tesla”, ha concluso Leggett.