Scenari

Nucleare, intesa tra Egitto e Tvel per la fornitura di combustibile

nucleare

L’accordo decennale riguarda la fornitura di combustibile nucleare a tutte e quattro le unità della prevista centrale nucleare di El-Debaa da 4.800 MW

L’autorità egiziana per l’energia atomica e la controllata russa Rosatom TVEL, Novosibirsk Chemical Concentrates Plant (NCCP), hanno siglato un contratto decennale per la fornitura di componenti di combustibile nucleare a basso arricchimento per il reattore di ricerca egiziano ETTR-2. I componenti del carburante comprendono elementi in uranio e alluminio, ha affermato Rosatom TVEL in una nota.

LA RICERCA

ETTR-2 si concentra sulla “ricerca in fisica delle particelle e studi sui materiali, nonché sulla produzione di radioisotopi”. E si trova in una struttura di ricerca nucleare a Inshas nel governatorato egiziano di Sharqiya, si legge in un articolo pubblicato da MEED, la principale fonte mondiale di business intelligence sul Medio Oriente e ripreso da Power Technology.

GRIGORIYEV (TVEL): LOGICO SEGUITO DI UNA SERIE DI DOCUMENTI CONTRATTUALI PER LE FORNITURE DI COMBUSTIBILE

“Il contratto a lungo termine è un logico seguito di una serie di documenti contrattuali per le forniture di combustibile in Egitto, eseguiti con successo da NCCP negli ultimi tre anni”, ha dichiarato il vicepresidente senior

TVEL per il commercio e gli affari internazionali Oleg Grigoriyev.
Secondo TVEL, le prospettive di sviluppo del business in Egitto includono anche la fornitura di combustibile nucleare a tutte e quattro le unità della prevista centrale nucleare di El-Debaa da 4.800 MW per l’intero periodo di funzionamento.

EL-DEBAA È LA PRIMA CENTRALE NUCLEARE DEL PAESE

El-Debaa è la prima centrale atomica del paese e sarà situata nella provincia egiziana di Matrouh, sulla costa del Mediterraneo. Coinvolto come subappaltatore del design per l’impianto di stoccaggio del combustibile nucleare esaurito di El-Debaa sarà la Central Design & Technological Institute, un’altra filiale di TVEL, mentre a gennaio, la Nuclear Power Plants Authority (NPPA) egiziana ha assegnato all’australiana Worley un contratto di consulenza per l’impianto.