skip to Main Content

Per Tesla accelera con le batterie elettriche nel secondo trimestre 2020

Tesla Tata

Tesla ha registrato, inoltre, 90.891 consegne totali di veicoli elettrici nel secondo trimestre, con un aumento del 3% rispetto al primo trimestre del 2020

Tesla ha utilizzato 419 MWh di batterie elettrica nel secondo trimestre, con un aumento del 61% rispetto al primo trimestre, ma solo l’1% in più rispetto al secondo trimestre del 2019.

ACCELERA LA PRODUZIONE DI BATTERIE

Elon Musk e altri dirigenti di Tesla hanno detto agli analisti, in una call, che l’azienda sta aumentando la produzione delle batterie “il più velocemente possibile”, ma per ora ha lasciato aperte le prospettive di produzione di batterie presso il nuovo impianto da 1 miliardo di dollari annunciato il 22 luglio ad Austin in Texas.

Nel suo aggiornamento sul secondo trimestre dell’anno, l’azienda ha aggiunto che “ha recentemente lanciato e sta ancora incrementando” la sua produzione di batterie Megapack, che hanno “generato un profitto per la prima volta nel secondo trimestre”.

POWERWALL E MEGAPACK IN GRANDE SPOLVERO

Le distribuzioni di batterie nel trimestre sono state guidate da aumenti sia nei prodotti Powerwall sia Megapack. La batteria a marchio Powerwall è utilizzata principalmente in casa ed è “accoppiata” con il solare sul tetto ed è utilizzata per ricaricare gli elettrodomestici. La batteria Megapack viene utilizzata per l’uso in rete.
Secondo i dati di Tesla, l’utilizzo dello storage ha raggiunto il picco nel quarto trimestre del 2019, con l’nstallazione di 530 MWh di batterie Megapack.

IL SOLARE

Tesla ha riferito nel suo aggiornamento trimestrale di avere 27 MW di “solare” in funzione nel secondo trimestre del 2020,diminuito del 23% rispetto al primo trimestre del 2020, e del 7% rispetto al secondo trimestre del 2019. L’azienda ha dichiarato che nel quarto trimestre del 2019 aveva 54 MW di energia solare installata. Secondo la Solar Energy Industries Association, gli impianti solari residenziali su tetto sono stati il segmento più colpito dalla pandemia del coronavirus negli Stati Uniti.

Musk ha detto agli analisti, tuttavia, che Tesla “ha recentemente reso il solare domestico retrofit ancora più conveniente negli Stati Uniti, offrendo anche un pannello ad alta efficienza”. A 1,49 dollari per 49 watt, il sistema solare Tesla è ora mediamente un terzo meno costoso del settore”, ha detto il numero uno dell’azienda americana.

VEICOLI ELETTRICI

Tesla ha registrato, inoltre, 90.891 consegne totali di veicoli elettrici nel secondo trimestre, con un aumento del 3% rispetto al primo trimestre del 2020, ma un calo del 5% rispetto alle consegne del secondo trimestre del 2019. La sua produzione totale di tutti e quattro i tipi di veicoli elettrici è stata di 82.272 unità nel secondo trimestre, con un calo del 20% rispetto alle vendite nel primo trimestre del 2020, e un calo del 5% rispetto al secondo trimestre del 2019.
Il modello 3 e il modello Y dell’azienda sono i veicoli più venduti, con consegne totali di 80.277 unità nel secondo trimestre. Questo a fronte di 10.614 consegne dei modelli S e X nel secondo trimestre.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore