Sostenibilità

Regno Unito record: elettricità prodotta da rinnovabili supera il gas per la prima volta

rinnovabili

L’elettricità a basso contenuto di Co2 nel complesso, che include le rinnovabili e il nucleare, ha raggiunto il record del 57,3 per cento del mix

Per la prima volta nella storia del Regno Unito, l’elettricità generata da fonti rinnovabili ha superato nei tre mesi che vanno da luglio a settembre l’energia elettrica prodotta dal gas. Lo riporta il siito web del quotidiano Independent

RECORD DEL 38,9 PER CENTO DELL’ENERGIA GENERATA DA ENERGIA EOLICA, SOLARE E IDROELETTRICA

“Il 38,9 per cento dell’energia elettrica è stata generata da energia eolica, solare, idroelettrica e da altre fonti rinnovabili nel terzo trimestre del 2019, un quota leggermente superiore a quella del 38,8 per cento dell’energia elettrica proveniente dal gas. Le statistiche del Dipartimento Affari ed Energia rivelano che il carbone ha generato solo l’1 per cento dell’energia elettrica nel periodo considerato”, si legge sul sito del quotidiano britannico.

L’ELETTRICITÀ A BASSO CONTENUTO DI CO2 CHE INCLUDE LE RINNOVABILI E NUCLEARE HA RAGGIUNTO IL 57,3 PER CENTO DEL MIX

“L’elettricità a basso contenuto di Co2 nel complesso, che include le rinnovabili e il nucleare, “ha raggiunto il record del 57,3 per cento del mix, nonostante la minore produzione da reattori nucleari, grazie all’alto grado di generazione di tecnologie come l’eolico”, sottolinea The Independent.

I CONSULENTI CLIMATICI DEL GOVERNO HANNO ESORTATO JOHNSON A ESSERE PIÙ AMBIZIOSO

“Le cifre, che mostrano il continuo passaggio dai combustibili fossili – in particolare il carbone – a fonti di energia più pulite, sono arrivate dopo che i consulenti climatici del governo hanno esortato il primo ministro a guidare un’azione ambiziosa per affrontare la questione delle emissioni. La commissione per il cambiamento climatico ha scritto a Boris Johnson dopo la sua vittoria elettorale, esortandolo a mantenere l’impegno di realizzare 40 gigawatt di eolico offshore entro il 2030”, scrive il sito dell’Independent aggiungendo che i consiglieri hanno anche chiesto un’azione più ambiziosa per “ ridurre le emissioni in altri settori, tra cui il riscaldamento delle case, i trasporti, l’industria e l’agricoltura”.

IL REGNO UNITO PUNTA A EMISSIONI ZERO NEL 2050

Nel discorso della Regina, il governo ha detto che continuerà a prendere provvedimenti per raggiungere l’obiettivo di essere ‘leader mondiale’ nella riduzione delle emissioni di gas serra e raggiungere quota zero entro il 2050”.

Rebecca Williams, responsabile della politica e della regolamentazione dell’industria di RenewableUK, ha detto: “Abbiamo raggiunto un punto di svolta storico, con le energie rinnovabili che hanno superato il gas. Non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con il nuovo governo per accelerare la transizione verso l’energia pulita. Il vento sta giocando un ruolo di primo piano in questo processo, generando quasi il 20% della nostra energia elettrica”: