skip to Main Content

Cosa architettano Rio Tinto e Sumitomo per l’idrogeno nella raffineria di Gladstone

Australia Metalli Critici

Rio Tinto e Sumitomo testano se è possibile produrre idrogeno nella raffineria di alluminia Yarwun a Gladstone, nello stato australiano del Queensland

Il gruppo minerario anglo-australiano Rio Tinto e la giapponese Sumitomo Corporation hanno annunciato una partnership per studiare la costruzione di un impianto pilota di idrogeno presso la raffineria di allumina Yarwun di Rio Tinto a Gladstone, nello stato australiano del Queensland, ed esplorare il potenziale utilizzo dell’idrogeno nella raffineria.

Lo studio sostiene gli sforzi dell’Australia, del Queensland e dei governi locali per fare in modo che Gladstone diventi un hub di idrogeno pulito per il futuro.

GLADSTONE PUNTA A DIVENTARE HUD IDROGENO DEL FUTURO

Se il progetto procede, infatti, l’impianto pilota potrebbe produrre idrogeno per il Gladstone Hydrogen Ecosystem recentemente annunciato.

“Rio Tinto ha una lunga relazione con Sumitomo e siamo lieti di collaborare con loro per esplorare le possibilità dell’idrogeno, non solo per la nostra raffineria, ma affinché Sumitomo rifornisca l’industria in modo più ampio a Gladstone”, ha dichiarato l’amministratore delegato del colosso minerario dell’area Australia, Kellie Parker.

Back To Top