skip to Main Content

Cosa architettano Rio Tinto e Sumitomo per l’idrogeno nella raffineria di Gladstone

Australia Metalli Critici

Rio Tinto e Sumitomo testano se è possibile produrre idrogeno nella raffineria di alluminia Yarwun a Gladstone, nello stato australiano del Queensland

Il gruppo minerario anglo-australiano Rio Tinto e la giapponese Sumitomo Corporation hanno annunciato una partnership per studiare la costruzione di un impianto pilota di idrogeno presso la raffineria di allumina Yarwun di Rio Tinto a Gladstone, nello stato australiano del Queensland, ed esplorare il potenziale utilizzo dell’idrogeno nella raffineria.

Lo studio sostiene gli sforzi dell’Australia, del Queensland e dei governi locali per fare in modo che Gladstone diventi un hub di idrogeno pulito per il futuro.

GLADSTONE PUNTA A DIVENTARE HUD IDROGENO DEL FUTURO

Se il progetto procede, infatti, l’impianto pilota potrebbe produrre idrogeno per il Gladstone Hydrogen Ecosystem recentemente annunciato.

“Rio Tinto ha una lunga relazione con Sumitomo e siamo lieti di collaborare con loro per esplorare le possibilità dell’idrogeno, non solo per la nostra raffineria, ma affinché Sumitomo rifornisca l’industria in modo più ampio a Gladstone”, ha dichiarato l’amministratore delegato del colosso minerario dell’area Australia, Kellie Parker.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

live
Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore