Territori

Robot, etica e ambiente: Bi-rex investe 1,2 milioni

ambiente

Al via il secondo bando del competence center per aziende innovative. Per ogni progetto vincitore sarà finanziato il 50%, fino ad una spesa di 200 mila euro

“L’industria 4.0 e l’innovazione sono l’antidoto ad ogni crisi, la chiave da cui passa lo sviluppo del sistema economico. Nato con questi obiettivi, il competence canter Bi-Rex attiva il suo secondo bando e mette a disposizione 1,2 milioni di euro per le aziende che intendono concretizzare i loro progetti più innovativi”. È quanto riporta il Corriere di Bologna.

IL FOCUS DEL BANDO

“Focus di questa nuova tornata: la sostenibilità e la responsabilità sociale. Più precisamente sono quattro le aree tematiche oggetto del bando: sostenibilità e responsabilità sociale; sistemi avanzati per la gestione dei processi di produzione; security e blockchain; robotica collaborativa warehousing e automated guided vehicle – prosegue il quotidiano -. A conferma del ruolo strategico giocato da Bi-Rex nell’implementazione delle tecnologie abilitanti Industria 4.0, il competence center bolognese selezionerà le migliori idee ed iniziative di Ricerca, Sviluppo e Innovazione orientate alla sperimentazione, prototipazione e adozione di soluzioni basate proprio sull’utilizzo di queste tecnologie: per ogni progetto vincitore sarà finanziato il 50%, fino ad una spesa di 200 mila euro”.

PREMIATI I PROGETTI QUALITATIVI

“Anche in questo caso saranno premiati progetti qualitativi con una durata massima di 18 mesi (prevista la possibilità di proroga motivata di ulteriori 6 mesi), in grado di apportare significative ricadute economiche sul tessuto industriale italiano e in grado di valorizzare la collaborazione tra pubblico e privato e la partnership di più imprese con Università, organismi ed enti di ricerca. A tal proposito, il coinvolgimento di piccole e medie imprese nei partenariati rappresenta un criterio premiale di grande importanza”, conclude il quotidiano precisando che le aziende interessante potranno presentare domanda esclusivamente attraverso la piattaforma on-line Pica, entro e non oltre le ore 14 di giovedì 2 luglio.