Short News

Statoil rafforza la sua posizione in Brasile

statoil

Statoil, compagnia del petrolio norvegese, conclude un nuovo affare in Brasile con l’acquisizione di un quarto di Roncador

 

statoilL’azienda norvegese Statoil ha acquisito dal colosso petrolifero Petrobras il 25% di Roncador, giacimento petrolifero nel bacino di Campos in Brasile e la più grande scoperta al largo del Brasile negli anni ’90: attualmente è il terzo più grande campo di produzione nel portafoglio di Petrobras con circa 10 miliardi di barili di petrolio equivalente (boe) in funzione e un volume di recupero di oltre 1 miliardo di boe.

La Statoil è un’azienda norvegese del petrolio, costituita nel 1972, è stata la maggiore compagnia del paese ed occupa circa 25.000 persone, la cui sede centrale si trovava nella capitale petrolifera norvegese, Stavanger.”Questa transazione aggiunge al nostro portafoglio internazionale una produzione materiale e attraente a lungo termine, rafforzando ulteriormente la posizione del Brasile come area centrale per Statoil. Siamo inoltre lieti di portare avanti la nostra partnership strategica con Petrobras ampliando la nostra collaborazione tecnica, condividendo tecnologia, competenza ed esperienza per aumentare il recupero di petrolio e gas “, afferma Eldar Sætre, presidente e amministratore delegato di Statoil.

Il valore totale dell’acquisto è di circa 2,9 mld di dollari. La compagnia potrà, in questo modo, triplicare la produzione di petrolio a circa 110.000 barili al giorno in Brasile.