Sostenibilità

La campagna acquisti di Falck Renewables in Francia

Acquisito un portafoglio di 5 parchi eolici in esercizio in Francia: 25 turbine per una capacità di rete complessiva di 56 MW

Read More...

Sostenibilità

Francia triplicherà l’eolico entro il 2030

Grande spinta di Macron sulle rinnovabili. I transalpini sono indietro avendo sempre contato sul nucleare

Read More...

Fact checking e fake news

Ecco cosa farà la Francia sul nucleare

Entro il 2035 i transalpini mirano a ridurre la quota di elettricità prodotta tramite reattori dal 75 al 50 per cento. L’annuncio del ministro dell’Ambiente de Rugy

Read More...

Territori

Caro benzina, ecco cosa succede in Francia

Il braccio di ferro tra governo francese ed automobilisti sul caro benzina previsto dal 1 gennaio 2019

Read More...

Senza categoria

La corsa dell’Uzbekistan verso le energie rinnovabili

Il gruppo petrolifero francese Total ha raggiunto un accordo con l’azienda di Stato Uzbekenergo per la costruzione di un grande impianto fotovoltaico nella provincia di Samarcanda Il governo dell’Uzbekistan ha annunciato questa settimana di aver stipulato un accordo di partnership con l’Agenzia Francese per lo Sviluppo per la realizzazione di progetti infrastrutturali per un valore stimato di 1 miliardo di euro. Ne dà conto un articolo di Pv magazine (qui il link) TOTAL EREN STA PROGETTANDO UN GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Read More...

Sostenibilità

Nuovo brand per Edf rinnovabili in Francia

Il cambio di nome mira ad armonizzarsi con i trend internazionali delle società attive nel settore delle energie rinnovabili Nuovo nome per la divisione rinnovabili del colosso francese Edf. Edf Energies Nouvelles ha infatti deciso di ribattezzare il proprio brand Edf Renouvelables in Francia per armonizzare il nome con le altre aziende internazionali attive nel settore delle energie rinnovabili. L’AD DI EDF BENSASSON: AZEINDA CONFERMA AMBIZIONI DA LEADER NEL SETTORE RINNOVABILI L’azienda sta già utilizzando il marchio Edf Renewables per

Read More...

Scenari

Penisola iberica porta d’Europa per il Gnl?

Spagna e Portogallo vogliono diventare l’ingresso per le importazioni europee di gas liquefatti, ma il gasdotto rimane ancora lo strumento di import più economico e un concorrente formidabile I piani per posizionare la penisola iberica come porta d’ingresso del gas naturale liquefatto per l’Europa promettono di porre fine allo status anomalo della penisola nei mercati energetici del continente, rafforzando nel contempo la sovranità energetica europea. Ma le ambizioni dei due paesi si scontrano con la concorrenza regionale, le realtà geografiche

Read More...