Short News

Via libera della Germania al Nord Stream 2

Le autorità tedesche hanno concesso il permesso alla società operatrice del gasdotto per la costruzione e la gestione della pipeline i cui lavori dovrebbero partire quest’anno Il gasdotto Nord Stream 2 ha ricevuto il permesso per la costruzione e la gestione dell’infrastruttura nelle acque territoriali tedesche, più precisamente nella zona di Lubmin. Lo ha comunicato la stessa società che si occupa della realizzazione della pipeline, sottolineando che il progetto ha soddisfatto tutti i requisiti previsti e di aspettarsi un identico

Read More...

Territori

Polonia e Usa alleate contro il Nord Stream 2

Il 27 gennaio Washington e Varsavia hanno preso una posizione comune contro il gasdotto: “Sta politicizzando l’energia e minando gli sforzi europei verso una minore dipendenza da Mosca” Stati Uniti e Polonia hanno preso una posizione comune contro il Nord Stream 2, il gasdotto che collegherà Russia e Germania affermando che il collegamento rischia di acuire i problemi di politicizzazione dell’energia e di minare i tentativi dell’Europa di essere meno dipendente dal gas russo. Il segretario di Stato Usa Rex

Read More...

Energie del futuro

Completati metà dei lavori del gasdotto Turkish Stream

La prima condotta è stata completata al 57% ed entrerà in servizio alla fine del 2019 Oltre metà dei lavori per la messa in opera della prima condotta del gasdotto Turkish Stream è stata completata. A riferirlo sono stati i funzionari dell’azienda russa Gazprom, durante la visita di alcuni giornalisti turchi a Novy Urengoy, un distretto autonomo nell’Artico russo secondo quanto riporta il sito del quotidiano Daily Sabah. Gazprom è proprietaria della società South Stream Transport BV che sta costruendo

Read More...

Energie del futuro

La Israel Natural Gas Lines potrebbe partecipare a costruzione gasdotto verso l’Italia

Il piano prevede che il gasdotto trasporti combustibile da Israele all’Italia attraverso Cipro e la Grecia entro il 2025 “Si sta valutando la possibilità di far partecipare la Israel Natural Gas Lines Company alla costruzione di un gasdotto per l’esportazione del gas in Europa”. È quanto ha dichiarato il ministro delle infrastrutture, dell’energia e delle risorse idriche israeliane Yuval Steinitz, durante la direzione e il consiglio di amministrazione della società, guidato dal presidente Eitan Padan. “Il progetto di esportazione del

Read More...

Fact checking e fake news

Reportage sul Tap: a Masseria del Capitano dove si curano gli ulivi

Siamo entrati nel vivaio dove vengono stoccati temporaneamente gli alberi in attesa del reimpianto per toccare con mano strutture e metodi adottati per salvaguardare le piante Scorri la gallery in alto Proseguono i lavori per la realizzazione del Trans adriatic pipeline (Tap) anche se non si placano le proteste di attivisti e cittadini. L’ultimo caso ha riguardato l’abbattimento, da parte della multinazionale che sta realizzazione l’approdo del gasdotto a Melendugno, di due ulivi colpiti da xylella dopo l’autorizzazione ottenuta dall’Osservatorio

Read More...

Energie del futuro

L’Arabia Saudita scende in campo per finanziare il Tapi

I lavori per la sezione turkmena del Tapi sono stati avviati nel dicembre 2015 e dovrebbero completarsi quest’anno mentre la cerimonia di posa della prima pietra della sezione afghana è prevista per la seconda metà di febbraio. Il gasdotto Turkmenistan-Afghanistan-Pakistan-India, meglio conosciuto come Tapi rappresenta uno dei corridoi energetici più importanti per l’integrazione delle infrastrutture di trasporto combustibile in tutta l’Asia centrale e meridionale. La sua realizzazione rafforzerebbe, infatti, non solo la sicurezza energetica degli Stati fornitori (cioè il Turkmenistan),

Read More...

Territori

Etiopia dà il via libera a gasdotto verso Gibuti

Stretto l’accordo con l’azienda cinese Poly-Gcl per esportare gas dal bacino di Ogaden Il ministero delle Miniere del petrolio e del gas etiope e l’azienda cinese Poly-Gcl hanno firmato un accordo per la realizzazione di un gasdotto dalla regione di Ogaden fino a Gibuti. La società cinese è attiva nell’esplorazione di petrolio e gas naturale nel bacino di Ogaden fin dal 2013. Secondo il ministro etiope Motuma Mekasa, il giacimento della zona ha potenzialmente risorse fino a 5-6 trilioni di

Read More...

Territori

Nord Stream, nel 2017 consegnati in Europa 51 mld di mc di gas

Il tasso di utilizzo ha raggiunto il 93%, il più alto da quando il gasdotto è entrato in funzione. Alla fine del 2017, il volume totale di gas trasportato nell’Unione europea ha raggiunto i 205,3 miliardi di metri cubi. Nel 2017 il gasdotto Nord Stream ha consegnato 51 miliardi di metri cubi di gas naturale ai consumatori dell’Unione Europea, pari al 93% della capacità annuale massima che raggiunge i 55 miliardi di metri cubi. Lo ha comunicato la stessa società

Read More...

Short News

Gas, Turkmenistan e Pakistan concentrati sulla realizzazione del gasdotto Tapi

L’infrastruttura attraverserà Turkmenistan, Afghanistan, Pakistan e India per una lunghezza totale di 1.814 chilometri Si rinnovano i colloqui tra Turkmenistan e Pakistan sul progetto di gasdotto Tapi (Turkmenistan-Afghanistan-Pakistan-India) che collega i due paesi. Lo sviluppo dell’infrastruttura è stato, infatti, al centro della discussione in questi giorni durante l’incontro tra il ministro degli Esteri turkmeno Rashid Meredov – accompagnato dal ministro dell’Energia Charymyrat Purchekov, il ministro responsabile di Turkmengaz Myrat Archayev e il Ceo di Tapi Pipeline Company Limited Muhammetmyrat Amanov

Read More...

Energie del futuro

È il Mediterraneo orientale il nuovo Eldorado del gas

Dopo la scoperta di Zohr in Egitto e di Leviathan in Israele, anche Cipro, Libano e Turchia sono pronti a correre la corsa ad accaparrarsi nuovi giacimenti di gas nelle acque mediterranee. Ma non tutti con la stessa fortuna Quando il mese scorso il gas è cominciato a fuoriuscire dal giacimento di Zohr, è iniziata una nuova era di indipendenza energetica per l’Egitto ma anche per il Mediterraneo orientale. Claudio Descalzi, l’amministratore delegato di Eni alla guida del progetto egiziano

Read More...

Energie del futuro

La Giordania investe sul gas

Il costo previsto del progetto sarà di 4,2 milioni di dollari al 2019 e 8,5 al 2020. L’opera varcherà i confini tra Giordania e Israele   Stanziati 2,1 milioni di dollari del bilancio nazionale 2018 giordano per le operazioni preliminari di scavo di un gasdotto che collegherà la Giordania con Israele. Il costo del progetto, secondo quanto pubblicato il 31 dicembre dal quotidiano al-Ghad, dovrebbe superare i 4,2 milioni di dollari nel 2019 e gli 8,5 milioni nel 2020. L’opera

Read More...

Fact checking e fake news

Manovra: sì a stop maxi-conguagli in bolletta

Dopo il week end procedono anche oggi i lavori in commissione Bilancio della Camera per chiudere il provvedimento. Tra i nodi da sciogliere l’estensione della web tax ai contratti di somministrazione di energia elettrica e gas conclusi online   Arriva il via libera allo stop delle maxi bollette di energia che dovranno prescriversi al massimo entro due anni. Ancora in alto mare, invece, la questione della web tax dove mancano gli emendamenti del relatore e che secondo indiscrezioni, potrebbe essere

Read More...

Fact checking e fake news

Baumgarten riaccende scontro su Tap. Ecco perché la “Seveso” non si applica

Nel mirino il Terminale di ricezione del gas proveniente dall’Albania. Ma sul tema della Seveso si sono espressi con sentenza definitiva sia la magistratura amministrativa sia quella ordinaria   L’incidente all’impianto gas di Baumgarten an der March, in Austria, ha rinfocolato le polemiche sulla realizzazione del Trans Adriatic Pipeline, meglio conosciuto come TAP. Soprattutto sulla mai sopita questione dell’applicabilità della direttiva Seveso al gasdotto che porterà il gas del Mar Caspio dalla frontiera greco-turca fino in Italia, nella provincia di

Read More...

Energie del futuro

Gasdotto East Med, siglato Memorandum of Understanding

Italia, Cipro, Grecia e Israele hanno siglato un Memorandum of Understanding per la costruzione del gasdotto del Mediterraneo noto come East Med   Un Memorandum of Understanding tra Italia, Cipro, Grecia e Israele, per la costruzione del gasdotto del Mediterraneo noto come East Med, che partirà dal nuovo giacimento nel bacino Levantino verso l’Europa. Il progetto – che segue la firma della dichiarazione congiunta del lancio del gasdotto East-Med del 3 aprile scorso a Tel Aviv – consiste nella realizzazione di 2

Read More...

Energie del futuro

Completato il 30% di Turkish Stream

Il gasdotto di Gazprom, diviso in due linee, sarà completato entro il 2019   Completato il 30% del Turkish Stream, il gasdotto della compagnia russa Gazprom South Stream Transport.  La compagnia ha iniziato la costruzione dell’infrastruttura nel Mar Nero, vicino la costa russa, il 7 novembre e il primo tratto di gasdotto è entrato nella ZEE (Zona Economica Esclusiva) turca lo scorso 4 novembre. Il gasdotto vedrà la costruzione di una doppia linea con una capacità di 15,75 miliardi di

Read More...