Efficienza energetica e innovazione

Tesla discute con LG Chem per le batterie delle sue auto prodotte in Cina

Tesla mira a completare la costruzione della Shanghai Gigafactory entro questa estate e a iniziare la produzione del modello 3 entro la fine dell’anno

Tesla è in fase avanzata nei colloqui con la sudcoreana LG Chem per utilizzare batterie diverse da quelle di Panasonic per i veicoli elettrici che la casa americana dovrebbe produrre nella sua fabbrica cinese di Shanghai. Lo ha rivelato una fonte a Reuters.

LA FORNITURA DI BATTERIE CON LG CHEM SONO VISTI COME UNA MOSSA PER DIVERSIFICARE GLI APPROVVIGIONAMENTI

Inizialmente era stata Bloomberg a riferire che il produttore statunitense di veicoli elettrici aveva accettato di acquistare batterie dall’azienda sudcoreana per il modello 3s che verrà realizzato presso la fabbrica di Shanghai. I colloqui per la fornitura di batterie con LG Chem sono visti come una mossa per diversificare gli approvvigionamenti in quanto Panasonic è attualmente la sola a vendere celle per batterie a Tesla.

LA GIGAFACTORY COMPLETA ENTRO FINE ESTATE

Tesla mira a completare la costruzione della Shanghai Gigafactory entro questa estate e a iniziare la produzione del modello 3 entro la fine dell’anno per raggiungere un alto volume di produzione a partire dal prossimo anno, aveva scritto il numero uno dell’azienda americana Elon Musk su Twitter a gennaio. Il mese scorso, Morgan Stanley ha riferito che Tesla potrebbe aprire la sua fabbrica cinese prima del previsto, aggiungendo che si aspetta che il produttore statunitense di veicoli elettrici diventi “il principale player nel settore dei veicoli elettrici di lusso in Cina”.