skip to Main Content

Usa, eventi metereologici estremi spingono fotovoltaico residenziale

Sicilia

Gli americani sono sempre più interessati al fotovoltaico residenziale anche a causa degli eventi metereologici estremi che si sono verificati negli ultimi mesi 

Gli eventi meteorologici estremi verificatisi negli ultimi tempi negli Stati Uniti, incendi, inondazioni, uragani, hanno interrotto più volte la rete elettrica spingendo gli americani ad interessarsi maggiormente all’energia solare residenziale.

Quest’anno i proprietari di case stanno acquistando sistemi solari e di accumulo di energia a tariffe mai viste prima proprio a causa di queste problematiche, segnala la CNBC citando le statistiche riportate dal sito web SolarReviews.com.

CALIFORNIA: RICHIESTE PREVENTIVI ENERGIA SOLARE RESIDENZIALE +358%

Ad esempio, in California, devastata da incendi e da una siccità record, le richieste di preventivi per l’energia solare da pannelli fotovoltaici privati tra il 30 giugno e il 6 agosto 2021 sono aumentate del 358% anno su anno, dopo le numerose interruzioni di energia e gli appelli lanciati dalle società ai clienti per ridurre l’utilizzo nelle ore in cui la domanda raggiunge il picco al fine di evitare blackout.

… OREGON +919%, TEXAS +850%

Stessa cosa è successa in Oregon, quando Portland ha raggiunto il massimo storico di 116 gradi Fahrenheit (più di 46 gradi Celsius). SolarReviews ha affermato che tra il 25 e il 30 giugno il sito Web ha registrato un aumento del 919% delle richieste di preventivi per l’energia solare residenziale rispetto allo stesso periodo del 2020.

I sistemi energetici in loco sono diventati attrattivi anche per il Texas viste le gelate di febbraio che hanno portato a interruzioni di corrente di più giorni per milioni di clienti e oltre 150 morti. Tra il 13 e il 17 febbraio il sito SolarReviews ha registrato un aumento dell’850% nelle richieste provenienti dallo Stato.

“Le persone che sperimentano difficoltà ambientali ottengono una prospettiva completamente diversa su cosa siano il solare e le batterie”, ha affermato il fondatore e presidente di SolarReviews Andy Sendy.

Back To Top