skip to Main Content

Von der Lyen: Idrogeno verde è il futuro, entro il 2030 sotto 1,8 euro/Kg

Petrolio

“Abbiamo fissato l’ambizioso obiettivo di aumentare la produzione annuale europea di idrogeno verde a 10 milioni di tonnellate già entro il 2030”

“L’idrogeno è stato uno dei topic più caldi dell’agenda di Glasgow. Ci sono stati molte ed entusiasmanti iniziative di cui abbiamo visto la luce a Glasgow. Da parte nostra abbiamo lanciato una nuova partnership con Bill Gates e la Bei che aiuteranno le tecnologie pulite a fare economie di scala. Con uno specifico focus proprio sull’idrogeno”. Lo ha detto Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, in apertura della European Hydrogen Week in corso a Bruxelles. Il vettore “ha un posto centrale nell’economia del futuro. E all’inizio di quest’anno sono stati presentati più di 200 progetti di idrogeno nel mondo, il 55% dei quali in Europa”, ha proseguito von der Leyen. “L’idrogeno verde comincia ad essere competitivo anche da un punto di vista economico a causa dell’attuale aumento dei prezzi del gas che tutti oggi vediamo – ha aggiunto -. Il combustibile verde può anche essere più economico dell’idrogeno grigio: il nostro obiettivo è quello di scendere al di sotto di 1,8 euro al kg entro il 2030 e questo obiettivo è a portata di mano”, ha precisato von der Lyen.

VOGLIO CHE L’EUROPA SIA IN TESTA ALLA CORSA

“Questo è senza dubbio uno sforzo globale ma voglio che l’Europa sia in testa a questa corsa” e per questo occorrono “forti investimenti pubblici”, “partnership internazionali per costruire un mercato globale dell’idrogeno” e “partnership con il settore privato”. “Se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi climatici, dobbiamo accelerare l’economia europea dell’idrogeno. Ed è per questo motivo che abbiamo fissato l’ambizioso obiettivo di aumentare la produzione annuale europea di idrogeno verde a 10 milioni di tonnellate già entro il 2030. È un grande passo avanti e per questo stiamo investendo in progetti che si concentrano proprio sull’accelerazione di questa produzione. Solo poche settimane fa, ad esempio, abbiamo annunciato sette nuovi progetti del valore di oltre 1 miliardo di euro che saranno finanziati dal nostro Fondo per l’innovazione, e quattro di questi sono legati all’idrogeno, dall’acciaio verde in Svezia alla cattura del carbonio in Francia”, ha sottolineato von der Leyen aggiungendo di aver chiesto agli Stati membri Ue di concentrare gli investimenti nel vettore nei piani del NextGenerationEU”.

INVESTIRE IN AFRICA

“Se guardiamo ai numeri, più di 30 miliardi di euro in tutta l’Unione andranno a investimenti in energia pulita, compreso ovviamente, il grande pilastro dell’idrogeno pulito e delle valli dell’idrogeno, ne abbiamo parlato, sono un perfetto esempio dell’economia dell’idrogeno che vogliamo costruire”, ha proseguito la presidente della Commissione europea citando alcuni paesi che stanno portando avanti il percorso del nuovo combustibile.

“Voglio che l’Europa sia in prima linea” nell’idrogeno. “La scorsa primavera la Commissione europea è entrata a far parte di una colazione di paesi che si impegnava a creare 100 hydrogen valley in tutto il mondo”, ha proseguito ancora von der Lyen puntando gli occhi sull’Africa: “Ha il più grande potenziale non sfruttato per la produzione di energia rinnovabile. Trasformare l’energia pulita in idrogeno pulito potrebbe essere una soluzione per immagazzinare quell’energia, sia per venderla all’estero sia per alimentare la nascente industria africana”. Ed “è con questo in mente che ho proposto di investire nel settore in Africa, creando così un nuovo mercato dell’idrogeno pulito tra le due sponde del Mediterraneo. Potrebbe portare energia pulita in Europa e sviluppo sostenibile nel continente africano”. “Per la prima volta c’è un quadro chiaro di tutte le iniziative sull’idrogeno europee e un chiaro collegamento con potenziali investitori”, ha concluso la presidente della Commissione europea

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore