Scenari

Ecco cosa succede nei giacimenti di gas del Mediterraneo Orientale

Israele aspetta di realizzare un collegamento verso l’Europa ma è alle prese con una serie di diatribe con Cipro sullo sfruttamento delle riserve offshore Il Mediterraneo Orientale si conferma un’area di grandi opportunità per le risorse energetiche e per forniture all’Europa ma anche una fonte di potenziali controversie. Se da un lato Israele è in attesa di una decisione per realizzare il gasdotto che dovrebbe collegare i giacimenti al Vecchio Continente, dall’altro si profila l’inizio di una diatriba con la

Read More...

Energie del futuro

Ecco come le aziende presenti a Tamar e Leviathan intendono fornire gas all’Egitto

Le aziende stanno valutando diverse opzioni per adempiere al contratto con  la società egiziana Dolphinus Holdings

Read More...

Scenari

Perché il Mediterraneo Orientale è l’ago della bilancia della politica energetica Ue

Come mai l’Europa è ai margini del grande risiko del gas stretta tra la morsa russa e dei paesi emergenti della sponda est del Mare Nostrum I giacimenti di gas del Mediterraneo orientale si candidano a essere sempre più ago della bilancia della politica energetica europea. A scapito della Russia e della sua eccessiva predominanza nelle forniture al Vecchio Continente. L’ultimo paese che sta cercando di allentare la morsa da Mosca è la Bulgaria. Il ministro bulgaro dell’Energia Temenuzhka Petkova

Read More...

Territori

Gas, chi ha firmato l’accordo per i giacimenti di Tamar e Leviathan

La Israel Chemicals Ltd ha firmato due accordi con Noble Energy e la israeliana Delek Group per la fornitura di gas in attesa che diventino operativi i giacimenti di Karish e Tanin. Tutti i dettagli nell’articolo di Energia Oltre

Read More...

Scenari

Perché Ankara indugia con Gazprom sul Turkish Stream

La Turchia frustrata dalle scoperte di gas dei vicini rischia di provocare tensioni nell’area. Il blocco della Saipem 12000 prolungato fino al 10 marzo. Tutte le ultime novità da Ankara nell’approfondimento di Sebastiano Torrini per Energia Oltre

Read More...

Territori

Come e perché Egitto e Israele brindano all’intesa sul gas

Si profila un nuovo corso per i rapporti tra i due Paesi dopo le tensioni degli anni precedenti. L’articolo sull’accordo che lega Israele ed Egitto

Read More...

Energie del futuro

La Israel Natural Gas Lines potrebbe partecipare a costruzione gasdotto verso l’Italia

Il piano prevede che il gasdotto trasporti combustibile da Israele all’Italia attraverso Cipro e la Grecia entro il 2025 “Si sta valutando la possibilità di far partecipare la Israel Natural Gas Lines Company alla costruzione di un gasdotto per l’esportazione del gas in Europa”. È quanto ha dichiarato il ministro delle infrastrutture, dell’energia e delle risorse idriche israeliane Yuval Steinitz, durante la direzione e il consiglio di amministrazione della società, guidato dal presidente Eitan Padan. “Il progetto di esportazione del

Read More...