Fact checking e fake news

Arriva la legge Ue sul clima: neutralità entro 2050

Ue

L’articolo 3 del provvedimento che da alla Commissione il potere di modificare gli obiettivi sulle emissioni e la traiettoria per arrivare alla neutralità climatica con un atto delegato

Arriva la prima proposta della Commissione europea per la “Legge europea sul clima” per fissare nella legislazione Ue l’impegno a raggiungere la neutralità sulle emissioni di CO2 entro il 2050. La Legge europea sul clima “ci mette in modo irreversibile su un percorso verso un futuro sostenibile”, ha detto la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen. (QUI IL TESTO)

IL POTERE UE DI MODIFICARE GLI OBIETTIVI

Particolarmente importante l’articolo 3 del provvedimento che da alla Commissione il potere di modificare gli obiettivi sulle emissioni e la traiettoria per arrivare alla neutralità climatica con un atto delegato, che entrerebbe automaticamente in vigore a meno che non ci sia opposizione dell’Europarlamento e del Consiglio.

REVISIONE ENTRO GIUGNO 2021 POI OGNI CINQUE ANNI

La Commissione ha annunciato che entro giugno 2021 dovrebbe rivedere tutti gli strumenti necessari a realizzare i nuovi target. Entro il settembre 2023 – e successivamente ogni 5 anni – la Commissione valutera’ la coerenza delle misure Ue e nazionali con l’obiettivo della neutralita’ climatica. Secondo la Legge europea sul clima, la Commissione avra’ anche il potere di emettere raccomandazioni nei confronti degli Stati membri la cui azione e’ considerata incoerente con l’obiettivo delle emissioni zero.