Scenari

Bollette, il governo pensa a stop pagamenti fino a maggio

Arera

La sospensione delle bollette dovrebbe essere compresa tra il 2 marzo e il 31 maggio. Sarà Arera a decidere chi avrà diritto al beneficio e la rateizzazione

Sospendere il pagamento delle bollette tra marzo e maggio. È l’ipotesi a cui starebbe lavorando il governo, secondo quanto apprende ENERGIA OLTRE da fonti di settore.

La sospensione del pagamento delle bollette, come hanno chiesto alcune associazioni di tutela dei consumatori Codacons in primis, dovrebbe essere inserita con un emendamento al Dl Cura Italia, attualmente all’esame delle commissioni parlamentari del Senato, direttamente da parte del governo. La sospensione dovrebbe essere tra il 2 marzo e il 31 maggio.

La sospensione dovrebbe riguardare gli utenti in “comprovato disagio economico”, lasciando ad Arera il compito di definire i contorni precisi su chi ammettere al beneficio e le modalità di rateizzazione una volta terminato lo stop ai pagamenti.

Qualche ora fa era stato il Codacons a chiedere una sospensione delle bollette di luce, gas, acqua e utenze varie e degli affitti per gli immobili destinati ad uso abitativo in tutta Italia, ricordando come il decreto “Cura Italia” varato dal Governo “contenga delle gravissime lacune che rischiano di arrecare un danno economico ingente alle famiglie italiane, e di esasperare la situazione di difficoltà in cui versano migliaia di cittadini”.