Territori

Di quanti ha tagliato la produzione petrolifera l’Iraq

Iraq

Nel 2018 il paese ha esportato un totale di 1,28 miliardi di barili di petrolio acquistati da 37 compagnie internazionali

L’Iraq ha confermato il pieno impegno a rispettare il taglio alla produzione petrolifero decisa lo scorso 7 dicembre a Vienna, in occasione della riunione tra paesi esportatori di petrolio (Opec) e altri produttori non aderenti al Cartello. Lo ha detto il ministro del Petrolio iracheno, Thamer Abbas al Ghdhban.

IL TAGLIO È STATO PARI AL 3%

Il ministero del Petrolio, ha informato al Ghdhban, “ha adottato le misure necessarie per ridurre la propria produzione del 3 per cento, circa 140 mila barili al giorno della produzione totale dell’Iraq”, incaricando i responsabili dei settori produzione e commercializzazione “di adottare misure urgenti per rispettare i livelli di produzione” a “sostegno dei mercati petroliferi mondiali”.

COME SONO ANDATE LE ESPORTAZIONI IRACHENE NEL 2018

Le esportazioni di petrolio dell’Iraq sono aumentate a dicembre rispetto a novembre, poiché le esportazioni dai porti meridionali di Bassora hanno raggiunto un livello record e le esportazioni dai giacimenti settentrionali di Kirkuk sono aumentate dopo una lenta ripresa a novembre dopo una pausa di un anno. A dicembre 2018, le esportazioni di petrolio irachene sono state in media di 3,726 milioni di barili di petrolio al giorno, rispetto ai 3,372 milioni bpd di novembre, quando le esportazioni avevano raggiunto il minimo storico di sette mesi per via del maltempo nei porti meridionali. Le esportazioni di petrolio dai terminali di Basra hanno avuto una media di 3.63 milioni di bpd in dicembre, un livello record rispetto alla media delle esportazioni di 3.363 milioni di bpd nel mese precedente, ha sottolineato Reuters citando il ministero del petrolio iracheno. Nel complesso, lungo tutto il 2018, l’Iraq ha esportato un totale di 1,28 miliardi di barili di petrolio acquistati da 37 compagnie internazionali, secondo quanto riferito dalla Compagnia nazionale per la commercializzazione del petrolio (Somo). Il tasso di esportazione mensile è stato di 106 milioni e 472 mila barili, con una media di 3,5 milioni di barili al giorno di petrolio, ricavi per 83,68 miliardi di dollari, circa 5 miliardi di dollari al mese a un prezzo medio di 60,5 dollari al barile.