skip to Main Content

Ecco come qualsiasi casa può diventare “green”

Casa

Come rendere un vecchio edificio più efficiente e quali elementi valutare per la costruzione di una nuova casa ecologica

Il 40% del consumo energetico in Europa è destinato al riscaldamento, al raffrescamento e all’alimentazione degli edifici in cui viviamo e lavoriamo, e i nostri edifici producono il 36% delle emissioni di gas serra dell’UE.

Si tratta di una proporzione sbalorditiva e dimostra che ridurre il consumo energetico dei nostri edifici è fondamentale se vogliamo agire per il clima. Quando si tratta di rendere l’edilizia più sostenibile, delle politiche ambiziose, insieme ad investimenti pubblici e privati, possono cambiare le regole del gioco.

Nel frattempo, tutti noi possiamo contribuire a rendere le nostre case più efficienti dal punto di vista energetico.

Oltre 220 milioni di edifici in Europa risalgono a prima del 2001. Gli edifici più vecchi sono molto meno efficienti nel trattenere il calore e, di conseguenza, il 75% del patrimonio edilizio UE perde energia.
Per affrontare questo problema, nell’ambito del Green Deal europeo, l’UE mira a rinnovare l’energia a circa 35 milioni di edifici in tutta Europa. Per aiutarci con questa “ondata di rinnovamento”, l’UE fornirà incentivi e investimenti, oltre ad incoraggiare i governi nazionali, gli investitori privati, gli architetti, i designer e le comunità locali a partecipare. Ciò non solo ridurrà le emissioni e migliorerà la vita delle persone nelle case, ma creerà anche nuovi posti di lavoro nel settore edile. Oltre, probabilmente, a rendere le bollette energetiche più economiche.

Ma come possiamo contribuire? Di seguito alcune idee su come si può rendere un vecchio edificio più efficiente dal punto di vista energetico e quali sono gli elementi green a cui prestare attenzione in fase di costruzione di una nuova proprietà.

IL “VECCHIO” PUÒ SEMPRE DIVENTARE PIÙ VERDE

Una soluzione è quella di ristrutturare l’edificio, ad esempio aggiungendo un isolamento sul tetto o delle finestre con doppi vetri, che non disperdono il calore. Ci sarà ovviamente il costo iniziale, ma nel lungo termine si otterrà una riduzione delle bollette energetiche. Si potrebbero anche valutare le tecnologie di riscaldamento e raffreddamento rinnovabili, come le pompe di calore e i sistemi di riscaldamento solare.

5 SEMPLICI MODI PER RENDERE LA TUA CASA PIÙ GREEN

Per quanto riguarda i consigli per rendere più energeticamente sostenibile una casa, di seguito elenchiamo cinque tra i migliori metodi.

– Installare un contatore intelligente, che può essere programmato per garantire che il riscaldamento si accenda solo in determinate stanze e in determinati orari della giornata, quando cioè è davvero necessario

– Scegliere tende e persiane spesse, che possono prevenire la perdita di calore in inverno e deviare la luce solare, mantenendo la casa più fresca in estate

– Preferire le lampadine ad alta efficienza energetica, che fanno risparmiare sulla bolletta della luce

– Sigillare le crepe e le fessure presenti in casa e posizionare dei paraspifferi sotto le porte, per evitare che il calore fuoriesca

– Spurgare i radiatori una volta all’anno per assicurarsi che funzionino in modo efficiente. Installare una pellicola per radiatori dietro di essi, per rimandare il calore lontano dal muro e di nuovo nella stanza

NUOVI EDIFICI, NUOVE CARATTERISTICHE GREEN

Mentre molti di noi vivono in edifici datati, ogni giorno vengono sviluppate nuove costruzioni in tutta Europa. Ma questi edifici sono verdi? E cosa rende green una nuova costruzione?

– Progettazione bioclimatica: gli architetti dovrebbero tenere conto delle condizioni climatiche locali durante la progettazione degli edifici, per evitare la perdita di energia

– Materiali sostenibili di provenienza locale: legno, pietra e fibre naturali possono essere utilizzati per ridurre al minimo l’impatto ambientale dell’edificio. I materiali riciclati dagli edifici demoliti possono essere utilizzati per la costruzione e l’isolamento

– Uso di materiali intelligenti: alcuni materiali – come il cemento o i rivestimenti per metallo – possono essere progettati per reagire all’ambiente e ripararsi, allungando così la loro durata

– Uso intelligente dello spazio: il design della casa dovrebbe facilitare l’ottimizzazione del consumo energetico: per esempio le stanze non dovrebbero essere troppo grandi

– Uso di energie rinnovabili: i nuovi edifici dovrebbero essere progettati per utilizzare l’energia solare, geotermica, eolica e idraulica, che riduce ulteriormente l’impronta di carbonio

 

In conclusione, dal vecchio al nuovo, qualsiasi tipologia di edificio può diventare green.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore