Fact checking e fake news

Enel, cda delibera cessione a Cdp Equity 10% capitale Open Fiber

L’offerta di CDPE prevede inoltre il riconoscimento di un “earn-out” a favore di Enel

È arrivato ieri il via libera a Cdp Equity per presentare un’offerta ad Enel per l’acquisizione di una partecipazione del 10% di Open Fiber.

COSA HA DECISO IL CDA ENEL

Il Consiglio di Amministrazione di Enel S.p.A., riunitosi sotto la presidenza di Michele Crisostomo, ha poi deliberato sempre nella serata di ieri di avviare le procedure finalizzate alla cessione del 10% del capitale di Open FIBER S.p.A. a CDP Equity S.p.A., conferendo all’Amministratore Delegato apposito mandato al riguardo. In base all’offerta pervenuta da CDPE, il corrispettivo per la cessione del 10% del capitale di Open FIBER risulta pari a 530 milioni di euro, ed e’ inclusivo del trasferimento a CDPE del 20% della porzione Enel dello “shareholders’ loan” concesso ad Open FIBER, comprensivo degli interessi maturati. Esso e’ stato determinato come pro quota del corrispettivo di 2.650 milioni di euro per la cessione a Macquarie Infrastructure & Real Assets (“MIRA”) del 50% del capitale di Open FIBER – inclusivo del trasferimento del 100% della porzione Enel dello “shareholders’ loan” concesso ad Open FIBER, comprensivo degli interessi maturati – previsto dall’offerta finale della stessa MIRA, esaminata e valutata favorevolmente dal Consiglio di Amministrazione di Enel nell’adunanza del 17 dicembre 2020.

L’OFFERTA

L’offerta di CDPE prevede inoltre il riconoscimento di un “earn-out” a favore di EnelL’offerta di CDPE prevede inoltre il riconoscimento di un “earn-out” a favore di Enel – analogo a quello previsto nell’offerta finale di MIRA – legato alla eventuale positiva conclusione, con sentenza definitiva, del contenzioso instaurato da Open Fiber nei confronti di TIM S.p.A. per condotta anticoncorrenziale posta in essere da quest’ultima. In particolare, tale “earn-out” assicura il riconoscimento in favore di Enel del 75% del risarcimento netto che dovesse essere conseguentemente incassato da Open Fiber e si prevede che sia riconosciuto ad Enel in funzione dei dividendi distribuiti da Open Fiber ai propri soci a qualsiasi titolo. L'”earn-out” sara’ calcolato in proporzione alla quota del 10% del capitale di Open Fiber ceduta da Enel a CDPE. Il perfezionamento della cessione del 10% del capitale di Open Fiber da Enel a CDPE, previsto entro la fine del mese di novembre 2021, e’ subordinato al contestuale perfezionamento della cessione del 40% del capitale di Open Fiber da Enel a MIRA nonche’ al versamento in favore di Open Fiber, in linea con gli impegni dei soci gia’ previsti dal relativo piano industriale attuale, di un apporto di capitale di ammontare complessivo fino a 194 milioni di euro, di cui 97 milioni di euro di competenza Enel.