skip to Main Content

Energia, Nci lancia mozione su nucleare green per emissioni zero

Def

Maurizio Lupi:L’Italia deve esserne protagonista di questo processo superando battaglie meramente ideologiche che ignorano i passi da gigante fatti dalla ricerca scientifica

“L’obiettivo emissioni zero nel 2050 si può raggiungere, al di là del ‘bla bla bla’, solo se investiamo nell’eccellenza della ricerca scientifica italiana: solo con il nucleare green di nuova generazione sarà possibile non dipendere più dalle fonti fossili. Molti paesi europei stanno già investendo in questa direzione, chiedendo che il nucleare green possa essere classificato tra le fonti rinnovabili. L’Italia non può rimanere indietro”. Con queste parole Maurizio Lupi, presidente di Noi con l’Italia, ha presentato questa mattina alla Sala Stampa della Camera dei Deputati la mozione che mira ad impegnare il Governo sul nucleare di nuova generazione.

LUPI: NECESSARIO RIDURRE I COSTI DELL’ENERGIA

“L’Italia deve esserne protagonista di questo processo – ha affermato Lupi – superando battaglie meramente ideologiche che ignorano i passi da gigante fatti dalla ricerca scientifica. Con la mozione che abbiamo presentato, chiediamo al Parlamento di dare un mandato chiaro al Governo, quello di investire nella ricerca. E’ necessario ridurre i costi dell’energia per famiglie e imprese e rilanciare l’obiettivo di emissioni zero nel 2050 con un piano di transizione energetica che non sia solo a parole ma anche a fatti. Chiederemo la calendarizzazione della mozione a dicembre o, al massimo, a gennaio. Ci auguriamo di avere il più ampio appoggio delle forze parlamentari, così da poter dare un segnale forte e chiaro sul ruolo dell’Italia nel futuro dell’energia sostenibile e pulita”.

TONDO: CENTRALE DI KRSKO PRIMO BANCO DI PROVA

“L’Italia deve agire all’interno del contesto dell’Unione Europea in collaborazione con gli altri Paesi, per contribuire allo sviluppo e al rafforzamento della produzione di nucleare di nuova generazione che consenta di portare energia pulita nel nostro territorio. La centrale nucleare di Krško in Slovenia, a 130 km da Trieste, potrebbe essere un primo banco di prova”, ha aggiunto Renzo Tondo.

COLUCCI: SUPERARE POSIZIONI IDEOLOGICHE

“Il nostro obiettivo è trovare soluzioni che superino posizioni ideologiche, annunci e proposte irrealizzabili con cui non arriveremo da nessuna parte. Oggi possiamo investire su un nucleare green, all’avanguardia rispetto al nucleare a cui il Paese ha chiuso le porte con il referendum del 2011”, ha sottolineato Alessandro Colucci, che ha ribadito: “Con questa mozione facciamo una proposta seria e non ideologica, perché l’Italia possa rilanciare concretamente attraverso la transizione energetica la propria economia e il benessere per famiglie e imprese”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

live
Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore