Sostenibilità

Eolico record in Germania, ma restano i problemi

Malgrado una produzione boom, il settore si trova in una fase di stallo: nel 2019 solo 41 turbine installate

Secondo l’Istituto Fraunhofer per l’energia solare, dal 1 gennaio al 7 maggio quasi la metà dell’energia elettrica tedesca è stata prodotta da fonti rinnovabili, esattamente il 46,6%. L’energia eolica prodotta onshore e offshore ha rappresentato la quota maggiore delle varie fonti energetiche raggiungendo il 27%, davanti al carbone che si è fermato al 19,5%. Lo ha riferito il quotidiano tedesco “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, pubblicando i risultati dello studio condotto dall’Istituto Fraunhofer.

A PASQUETTA AUTENTICO BOOM

eolicoIl lunedì di Pasquetta, giornata soleggiata e ventosa, più di tre quarti dell’elettricità è arrivata da fonti rinnovabili con la quota a carico del vento nella produzione totale pari al 40%, un vero e proprio record, ha riferito la Faz.

I PROBLEMI DEL SETTORE SI CHIAMANO STALLO

Tuttavia, ha notato il quotidiano tedesco, il settore eolico tedesco si trova in una fase di stallo. Nel primo trimestre del 2019, soltanto 41 turbine eoliche, con una capacità di 134 megawatt, sono state collegate alla rete elettrica della Germania. Il dato segna un declino del 90 per cento su base annua e il minimo storico in Germania.