Sostenibilità

Google acquista energia solare senza sovvenzioni in Danimarca

google

È operativo il nuovo parco solare Better Energy nel comune di Næstved. Google acquisterà la nuova energia verde per alimentare il suo nuovo data center a Fredericia.

Better Energy e Google hanno annunciato il completamento di un nuovo parco solare a sovvenzione zero a Næstved, in Danimarca. Il parco è il risultato del contratto di acquisto di energia a lungo termine (PPA) dello scorso anno in cui Better Energy ha iniziato la costruzione di tre nuovi parchi solari in Danimarca per una capacità totale di 100 MWp. Il nuovo parco ha una capacità di 51 MWp, corrispondente al consumo di energia di circa 32.500 danesi.

Better Energy e Google condividono una visione e il desiderio di rendere la rete più verde, si legge su pv-magazine.com. Una parte essenziale dell’accordo era proprio l’acquisto da parte di Google di energia verde per il data center di Google a Fredericia.

KJÆR (BETTER ENERGY): L’IMPEGNO DI GOOGLE È UN ATTO DI LEADERSHIP SOSTENIBILE

Secondo il CEO di Better Energy Rasmus Lildholdt Kjær, le aziende possono avere un impatto significativo sulla transizione verde in Danimarca attraverso la loro scelta di fornitura di energia: “Il nostro scopo è far avanzare la diffusione delle energie rinnovabili il più rapidamente possibile e al minor costo possibile. Oggi, i parchi solari su larga scala sono il potenziale di energia rinnovabile più scalabile dal punto di vista commerciale disponibile in Danimarca. Le aziende sono la chiave quando si tratta di realizzare appieno questo potenziale. Fanno davvero la differenza quando acquistano energia verde dai nostri parchi solari. L’impegno di Google a contribuire positivamente allo sviluppo di nuova capacità di energia rinnovabile in Danimarca acquistando energia verde dai nostri parchi solari è un atto di leadership sostenibile, prerequisito per la transizione verde”, ha affermato Kjær.

AAMUND (GOOGLE): IN GOOGLE, SENTIAMO UNA GRANDE RESPONSABILITÀ NELL’INTEGRARE LA SOSTENIBILITÀ IN TUTTO CIÒ CHE FACCIAMO

Google è il più grande acquirente aziendale di energia rinnovabile al mondo con tutto il consumo energetico dell’azienda abbinato a energie rinnovabili. Google è a impatto zero dal 2007, ma è solo all’inizio, afferma Malou Aamund, CEO di Google Denmark: “La Danimarca ha davvero raggiunto un punto fondamentale in quanto ora è possibile costruire parchi solari non sovvenzionati. In Google, sentiamo una grande responsabilità nell’integrare la sostenibilità in tutto ciò che facciamo e i parchi solari come Better Energy a Næstved garantiscono che possiamo rimanere a emissioni zero”.

PARCO SOLARE TRAMPOLINO DELLA BIODIVERSITÀ

La buona notizia non è solo che il parco solare è stato costruito senza sovvenzioni, ma anche che sarà un parco solare immerso in una natura rigogliosa. “Siamo in un viaggio ecologico per cambiare il modo in cui la nostra società è alimentata. Vogliamo assumerci la piena responsabilità della terra che utilizziamo in un contesto più ampio. Per il nostro parco solare a Næstved, abbiamo sviluppato schemi paesaggistici che creeranno trampolini di lancio per la biodiversità. Otto distinti ‘punti di impatto’ sulla biodiversità saranno incorporati nel parco solare per garantire che la natura abbia buone opportunità di diffondersi e prosperare nel corso degli anni. Il paesaggio del sito di Næstved è attentamente pianificato per accogliere le persone e la natura “, ha affermato Kjær.

“La crisi climatica e la crisi della biodiversità sono questioni urgenti. Dobbiamo adottare un approccio integrato per sostenere un pianeta vivibile e invertire le tendenze. Il nostro parco solare a Næstved è un esempio di imitazione che mostra che possiamo risolvere alcune delle grandi sfide che affrontiamo in modo olistico. La produzione di energia verde e la protezione della biodiversità possono essere combinate “.