skip to Main Content

Il Climate Trace di Al Gore rileva una sottostima enorme delle emissioni di CO2

CO2

Climate Trace utilizza dati satellitari, apprendimento automatico e intelligenza artificiale per determinare le emissioni di gas serra a livello globale

Climate Trace, un sistema satellitare ad alta tecnologia nato per tracciare le emissioni di gas serra di ogni singolo paese, impianti industriale e centrale elettrica, ha annunciato i primi risultati del suo monitoraggio. Che non promette risvolti positivi.

COS’È CLIMATE TRACE

Climate Trace utilizza dati satellitari, apprendimento automatico e intelligenza artificiale per determinare le emissioni di gas serra a livello globale. Il suo obiettivo è quello di inaugurare un’era di “trasparenza radicale” e un accordo sul clima in grado di essere applicato con maggiore facilità, dando alle organizzazioni non profit, ai governi e all’Onu uno strumento utile per rintracciare e reprimere gli inquinatori.

COSA HANNO TROVATO I RICERCATORI

Il progetto, che fa parte di uno sforzo collaborativo tra Al Gore, il think tank RMI, TransitionZero, WattTime e altri, ha trovato discrepanze significative tra le emissioni che sono state riportate alle Nazioni Unite durante il trattato sul clima del 1992, e le stime indipendenti.

Si è concluso, quindi, che in molti casi, i paesi che hanno auto segnalato le proprio emissioni all’Onu lo hanno facendo con notevole precisione. Tuttavia, tra i principali paesi del mondo che presentano regolarmente le emissioni di produzione e raffinazione di petrolio e gas, le quantità effettive possono essere il doppio (1,4 miliardi di tonnellate) di quelle effettivamente riportate.

Secondo quanto riferito da Axios, il progetto ha anche scoperto che più di 1 miliardo di tonnellate aggiuntive di CO2 equivalente non sono state conteggiate dai paesi che non sono tenuti a presentare regolarmente i dati sulle emissioni di petrolio e gas.

IL RUOLO DEGLI INCENDI

Inoltre, coerentemente con le tendenze osservate negli incendi boschivi, le emissioni di gas serra prodotte da questi eventi sono più che raddoppiate in Russia e negli Stati Uniti dal 2015, e ora superano quelle del Brasile.

COME FUNZIONA CLIMATE TRACE

I ricercatori di Climate Trace hanno usato le osservazioni dei satelliti, compresi quelli della società Planet, per discernere le emissioni tra i paesi e le industrie. Gavin McCormick, co-fondatore e direttore esecutivo di WattTime, un membro del Climate Trace, ha ammesso che i conteggi provengono da centinaia di satelliti e tecniche avanzate per analizzare queste immagini.

“Stiamo facendo più cose come usare la luce visibile per vedere i pennacchi di nuvole di vapore che escono dalle centrali elettriche, e poi fare verifiche incrociate con strumenti che per esempio rilevano il calore – ha detto McCormick -. E poi cose davvero dettagliate come le increspature dell’acqua, se una fabbrica o una centrale elettrica ha l’acqua di raffreddamento in un fiume, possiamo effettivamente dire molto, perché il fiume si increspa da esso”.

Gore ha detto ad Axios che dell’iniziativa beneficerà anche il settore finanziario, dando agli investitori più informazioni sui loro portafogli.

“Quando gli investitori che sono impegnati in portafogli net-zero possono vedere da soli esattamente quali sono le emissioni delle aziende che stanno considerando per l’inclusione nei loro portafogli, possono prendere decisioni più precise e intelligenti, e i loro clienti lo richiedono sempre di più”, ha detto.

Back To Top