Sostenibilità

India: in programma la miscelazione dell’idrogeno nella rete gas

India

Un enorme potenziale per la gassificazione della biomassa come materia prima

L’India prevede un futuro radioso per l’idrogeno nei prossimi 15-20 anni, integrando il gas naturale tramite la miscelazione nella rete e nel gas compresso per i veicoli. È la posizione espressa dal presidente della Hydrogen Association of India RK Malhotra secondo quanto riportato da S&P Global Platts.

L’INDIA GIA’ STA SPERIMENTANDO LA MISCELAZIONE DELL’IDROGENO IN CNG

Intervenendo alla conferenza virtuale “Hydrogen Economy: New Delhi Dialogue – 2021”, RK Malhotra ha affermato che l’India ha già sperimentato la miscelazione dell’idrogeno in CNG (fino al 18%), ma che il costo attuale della miscela era superiore al CNG non miscelato, perché “il costo per produrre idrogeno è molto più alto del costo del gas naturale .

LA STRATEGIA INDIANA

Malhotra ha detto che alla fine l’India utilizzerà celle a combustibile e idrogeno nei veicoli, ma la miscelazione con gas naturale e metano potrebbe essere utilizzata nella fase iniziale per “un bel po’ di tempo” nel paese. “E questo è importante perché l’India sta espandendo la rete del gas in varie parti del paese”.

Malhotra ha affermato che la miscelazione nel gas naturale è vista come una soluzione agli elevati costi di trasporto e distribuzione dell’idrogeno da solo.

POTENZIALE DELLA BIOMASSA

Per la materia prima riguardante l’idrogeno, sono aperte diverse opzioni, sebbene si sia ancora nelle prime fasi, ha detto Malhotra.

Un’opzione è l’elettricità, “poiché la spinta dell’India per l’elettricità rinnovabile potrebbe portare a energia in eccesso, che potrebbe essere utilizzata per produrre idrogeno verde tramite elettrolisi”, ha affermato Malhotra. Un altro potenziale percorso per l’India è la produzione di idrogeno gassificando il coke di petrolio, il carbone e la biomassa.

Malhotra ha osservato che la biomassa ha un “enorme potenziale” per la produzione di idrogeno verde, mentre attualmente viene spesso bruciata causando inquinamento. È “disponibile ovunque in India”, ha ammesso.

Tuttavia, l’idrogeno finirebbe per entrare in competizione con la produzione di etanolo come materia prima da biomassa. Senza dimenticare la necessità di risolvere la questione cruciale della raccolta dei prodotti della biomassa e del loro trasporto a un impianto di trasformazione.