skip to Main Content

Ecco come l’Algeria si lancia su un nuovo gasdotto

Gasdotto

L’infrastruttura ha una capacità di 8,8 miliardi di metri cubi di gas all’anno, ed è costata 774 milioni di dollari

L’Algeria ha iniziato a pompare gas attraverso un nuovo gasdotto che trasporta la produzione proveniente dai giacimenti sudoccidentali di Reggane North, Touat e Timimoun. Il gasdotto ha una capacità di 8,8 miliardi di metri cubi di gas all’anno, ed è costato 774 milioni di dollari, secondo quanto riferito della società energetica statale Sonatrach.

“Siamo così orgogliosi di questo progetto perché è stato costruito al 100% da aziende algerine”, ha dichiarato Abdelmoumen Ould Kaddour, Ceo di Sonatrach. L’Algeria è membro dell’Opec ed è stata duramente colpita dal crollo dei prezzi mondiali del petrolio ed ha lottato molto per attrarre investimenti energetici per contribuire allo sviluppo di nuovi giacimenti e aumentare la produzione esistente. Il paese è inoltre uno dei principali fornitori di gas all’Europa.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore