Sostenibilità

L’industria energetica tedesca è pronta per milioni di auto elettriche

auto elettrica

Gli operatori della rete elettrica hanno dichiarato di essere pronti a soddisfare tutti i bisogni energetici del paese. Anche Enel vuole entrare nel mercato tedesco delle colonnine di ricarica

L’industria tedesca della generazione e distribuzione di energia ha affermato che è pronta per un aumento significativo del numero di auto elettriche sulle strade tedesche. Lo scrive Jens Tartler sul quotidiano Tagesspiegel.

LA GERMANIA HA ENERGIA SUFFICIENTE PER SODDISFARE TUTTI I BISOGNI

La Germania ha abbastanza elettricità da soddisfare tutti i bisogni, ha affermato Stefan Kapferer, capo dell’Associazione tedesca per l’energia e l’acqua (BDEW) in una conferenza stampa a Berlino. Anche se dovessero circolare dieci milioni di veicoli elettrici questi porterebbero a un aumento del consumo energetico del 4-5%, ha ammesso Kapferer, aggiungendo che il consumo delle centrali elettriche aumenterà con il passaggio alle rinnovabili.

auto elettrica rinnovabiliOPERATORI TEDESCHI PRONTI ALL’ESPANSIONE DELLE AUTO ELETTRICHE

Gli operatori della rete elettrica hanno dichiarato di essere dunque pronti per l’espansione della mobilità elettrica. Tuttavia, ora il governo deve introdurre le giuste normative per assicurarsi che gli operatori siano attrezzati per prevenire la congestione della rete. “Innanzitutto, occorre garantire che i punti di ricarica privati abbiano le capacità tecniche per una gestione intelligente della carica – ha affermato Kapferer -. Il supporto annunciato per l’infrastruttura di ricarica privata può essere una leva forte”.

GERMANIA LONTANA DALL’OBIETTIVO DI 1 MILIONE DI AUTO ELETTRICHE AL 2020

La Germania mancherà probabilmente il suo obiettivo iniziale di avere un milione di auto elettriche nella strada entro il 2020. All’inizio del 2019, c’erano circa 83.175 automobili elettriche e 341.400 ibride nel paese.

ANCHE ENEL PRONTA A ENTRARE NEL MERCATO TEDESCO DELLE STAZIONI DI RICARICA

Diverse case automobilistiche come la Volkswagen o la Daimler hanno annunciato piani per aumentare drasticamente il numero di auto elettriche vendute, facendo sì che la domanda prevista per i punti di ricarica aumenti di conseguenza. Una sperimentazione della compagnia energetica E.ON ha recentemente dimostrato che gli investimenti nell’infrastruttura di rete necessari per accogliere il crescente numero di auto elettriche saranno probabilmente inferiori alle previsioni. La compagnia energetica italiana Enel ha recentemente annunciato che entrerà nel mercato per le stazioni di ricarica per auto elettriche in Germania.