skip to Main Content

L’Italia ha già pagato il gas in rubli?

Gas

L’ipotesi sul pagamento del gas in rubli è stata lanciata dal ministro dell’Economia slovacco Richard Sulík (SaS) dopo la riunione dei ministri dell’Energia dell’Ue a Bruxelles lunedì.

L’Italia potrebbe aver già pagato in rubli visto che la Slovacchia sta registrando maggiori volumi di transito di gas. L’ipotesi è stata lanciata dal ministro dell’Economia slovacco Richard Sulík (SaS) dopo la riunione dei ministri dell’Energia dell’Ue a Bruxelles lunedì.

L’IPOTESI SLOVACCA SUL GAS

“Dato che i volumi che attraversano la Slovacchia sono aumentati, pensiamo che gli italiani debbano aver pagato. È un’ipotesi”, ha detto Sulík secondo quanto riferito da Euractiv, aggiungendo che avrebbe fatto tutto il possibile per mantenere il flusso del gas russo, pagando anche in rubli. “Io dico di sì a un approccio unificato dell’UE, ma ci sono cose più importanti in questo mondo se inizia a danneggiarci in modo massiccio”, ha detto Sulík.

La Slovacchia è l’undicesimo maggior pagatore di materie prime energetiche russe. Il prossimo pagamento per il gas scade il 20 maggio.

CINGOLANI HA CHIESTO DIRETTIVE PRECISE ALL’UE

Ieri, tuttavia,il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani, durante l’informativa alla Camera, aveva chiesto all’Europa di pronunciarsi con delle direttive chiare per gli operatori sulla possibilità o meno di effettuare pagamenti in rubli. A metà maggio sono previsti, infatti, dei pagamenti da effettuare in mancanza dei quali potrebbe verificarsi un’interruzione delle forniture.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore