skip to Main Content

Nomine, Arrigoni (Lega): in maggioranza affamati di poltrone e privi di visione

Trivelle

“Ancora una volta Governo e partiti di maggioranza mostrano la loro inadeguatezza in tema di nomine delle società del gruppo GSE, affamati di poltrone e senza alcun riguardo per il merito e verso il Paese. Questa volta però, come riportato da diversi articoli stampa, agli zelanti tecnici del Ministero dell’Economia sarebbe sfuggito un fatto importante: il candidato in pectore per il GME o per Acquirente Unico, l’Onorevole Filippo Bubbico, politico di lungo corso in quota LeU, non ha i requisiti per poter essere nominato a causa dell’età”. Lo dichiara il Senatore Paolo Arrigoni, responsabile del Dipartimento Energia della Lega. “Il settore energetico, già in affanno e in ritardo sugli obiettivi della transizione energetica, richiede esperienza e competenza, e non merita questa sfacciata lottizzazione – continua Arrigoni -. Maldestramente reiterata, abbiamo già visto la nomina del commissario per la sanità in Calabria come massimo esempio dell’incapacità del Ministro della Salute e dell’intero Governo. La Lega chiede al Ministro dell’Economia in primis e a quello dello Sviluppo Economico un minimo di serietà!”.

Back To Top