Territori

Le rinnovabili hanno alimentato l’88% del Brasile a giugno

rinnovabili

L’energia idroelettrica è ancora la principale fonte di energia del paese e produce il 63,7% dell’elettricità mensile

L’energia rinnovabile ha generato a giugno l’88% dell’intero fabbisogno brasiliano. Secondo un nuovo rapporto del ministero delle Miniere e dell’Energia del Brasile, le fonti di energia pulita come l’eolico, la biomassa, il solare e l’idroelettrico rappresentavano l’81,9% della capacità installata di produzione di energia del Brasile.

L’ENERGIA IDROELETTRICA È ANCORA LA PRINCIPALE FONTE DI ENERGIA DEL PAESE

La capacità totale di generazione elettrica del paese ha raggiunto 160 GW in giugno, se si considera anche la generazione distribuita. L’energia idroelettrica è ancora la principale fonte di energia del paese, con il 63,7% dell’elettricità del mese, seguita da 561 centrali a biomassa che producono energia da combustibili organici come la canna da zucchero, la lolla di riso e gli scarti di lavorazione del legno.

L’EOLICO ALL’8,1% IL SOLARE ALL’1%

I parchi eolici rappresentano l’8,1% dell’energia prodotta a giugno, con un contributo degli impianti solari pari a circa l’1%.