Energie del futuro

Rivian vuole aprire uno stabilimento di veicoli elettrici in Europa

rivian

Rivian ha ricevuto un ordine per 100mila furgoni elettrici da Amazon, che vuole azzerare le emissioni nette nella metà delle sue spedizioni

Rivian, azienda americana di veicoli elettrici fondata nel 2009 e finanziata da Amazon, sarebbe alla ricerca di un sito in Europa nel quale costruire un nuovo stabilimento. Tra i paesi presi in considerazione – come rivelato da fonti anonime a Bloomberg – ci sono la Germania, l’Ungheria e il Regno Unito.

FURGONI PER AMAZON, E NON SOLO

L’eventuale stabilimento europeo verrebbe utilizzato da Rivian per produrre innanzitutto furgoni per le consegne per Amazon; dopodiché, l’azienda si concentrerebbe nella realizzazione di modelli rivolti ai consumatori.

La ricerca di un sito adatto è stata affidata alla società di servizi immobiliari JLL.

Alcune fonti hanno detto a Bloomberg che Rivian ha intenzione di iniziare la produzione dei furgoni entro l’anno prossimo. Avrebbe anche richiesto ai consulenti immobiliari di presentargli degli spazi commerciali in Europa per l’esposizione dei suoi veicoli.

COSA FA RIVIAN NEGLI STATI UNITI

Rivian viene considerata un produttore automobilistico dalle grandi potenzialità, paragonabili per impatto sul mercato a quelle di Tesla di Elon Musk.

A giugno Rivian dovrebbe iniziare la produzione e le consegne di un proprio modello di pickup negli Stati Uniti, seguito ad agosto da un SUV. L’azienda potrebbe quotarsi in borsa il prossimo settembre, con una valutazione stimata in più di 50 miliardi di dollari.

AMAZON E I FURGONI ELETTRICI

Rivian ha ricevuto un ordine per 100mila furgoni elettrici per le consegne da Amazon. Secondo le previsioni della società, 10mila di questi veicoli saranno nelle strade di tutto il mondo entro il 2022; il resto dell’ordine verrà consegnato entro la fine del decennio. La produzione di questi furgoni dovrebbe iniziare nell’ultimo trimestre del 2021 nello stabilimento di Rivian a Normal, nell’Illinois.

I furgoni elettrici permetteranno ad Amazon di raggiungere l’obiettivo di “Shipment Zero”, per l’azzeramento delle emissioni nette di carbonio nella metà delle sue spedizioni entro il 2030.

CHI INVESTE IN RIVIAN

Tra le grandi aziende che hanno investito in Rivian non c’è solo Amazon, ma anche la casa automobilistica americana Ford e le società di investimento BlackRock e T. Rowe Price.