skip to Main Content

Shell consegna il primo gas dal Barracuda Project

Shell

Si tratta del primo progetto greenfield di Shell nel paese e uno dei più grandi a Trinidad e Tobago dall’acquisizione di BG Group.

Shell Trinidad e Tobago (attraverso BG International, una sussidiaria di Royal Dutch Shell plc) ha annunciato che è iniziata la produzione del Blocco 5C nell’East Coast Marine Area (ECMA) a Trinidad e Tobago. Questo segna una pietra miliare significativa nella fornitura di gas sia a livello nazionale che internazionale attraverso Atlantic LNG, riferisce Bloomberg.

SI RAFFORZA LA RESILIENZA DI SHELLA A TRINIDAD E TOBAGO

“L’annuncio di oggi rafforza la resilienza e la competitività della posizione di Shell a Trinidad e Tobago – ha affermato Maarten Wetselaar, Direttore di Integrated Gas, Renewable and Energy Solutions -. Questa è un’opportunità di crescita chiave che supporta la nostra strategia a lungo termine nel paese e le nostre ambizioni di crescita globale del Gnl”.

IL PROGETTO BARRACUDA

Il Blocco 5C, noto come Project Barracuda, è un progetto di riempimento con circa 25.000 barili di petrolio equivalente al giorno (boe/giorno) (140 mmscf/giorno) di produzione di gas sostenuta a breve termine con un picco di produzione previsto di circa 40.000 boe/giorno (220 mmscf/g). Si tratta del primo progetto greenfield di Shell nel paese e uno dei più grandi a Trinidad e Tobago dall’acquisizione di BG Group.

IL COMMENTO DI SHELL

“Siamo immensamente orgogliosi del nostro personale e del lavoro straordinario necessario per raggiungere questo traguardo, in particolare considerando che le trivellazioni sono iniziate nel maggio 2020 durante la pandemia di COVID-19”, ha affermato Eugene Okpere, Senior VP e Country Chair di Shell. “La nostra strategia di esecuzione doveva essere completamente rivista per realizzare il nostro piano aziendale, il tutto lavorando da remoto. Ha richiesto un’enorme resilienza, adattabilità e impegno”.

L’ECMA è una delle aree produttrici di gas più prolifiche di Trinidad e Tobago. Come parte della strategia di sviluppo di Shell, l’azienda ha cercato modi per accedere ai volumi significativi esistenti nell’ECMA e per portarli online.

live
Back To Top