Territori

Angola, Eni avvia start-up del campo di Vandumbu

Eni ha avviato la produzione dal campo di Vandumbu nell’off shore dell’Angola

Read More...

Territori

Cosa ha scoperto Eni in Angola

Secondo le stime, la scoperta nell’offshore angolano contiene tra i 170 e i 200 milioni di barili di olio leggero

Read More...

Territori

Chi ha incontrato e cosa ha fatto Descalzi in Angola

Eni ha firmato insieme a Sonangol un emendamento al Blocco 15/06 che lo amplia di 400 km2 Il presidente della Repubblica d’Angola, João Gonçalves Lourenço, e l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, si sono incontrati a Luanda per discutere delle attività e delle iniziative di Eni nel paese. FIRMATO INSIEME A SONANGOL UN EMENDAMENTO DEL PRODUCTION SHARING AGREEMENT DEL BLOCCO 15/06 A margine dell’incontro, Eni e Sonangol hanno firmato un emendamento del Production Sharing Agreement del Blocco 15/06 che definisce

Read More...

Territori

Angola pensa a nuova agenzia per gestire le concessioni petrolio e gas

La nuova agenzia nazionale del petrolio e del gas dovrebbe entrare in funzione nel gennaio del 2019 ed essere pienamente operativa entro dicembre 2020 Il governo angolano ha annunciato l’intenzione di lanciare una nuova agenzia per gestire le concessioni e le vendite dei blocchi di petrolio e gas. LA NUOVA AGENZIA IN FUNZIONE DAL GENNAIO 2019 Secondo quanto riferiscono diversi media del paese, la nuova agenzia nazionale del petrolio e del gas dovrebbe entrare in funzione nel gennaio del 2019

Read More...

Territori

Quanto può produrre il nuovo giacimento Eni scoperto in Angola

Eni ha scoperto nuovo giacimento in Angola: il pozzo dovrebbe contenere tra i 230 e 300 milioni di barili di olio in posto

Read More...

Short News

Angola, Eni firma per il 48% di Cabinda North

Firmato un doppio accordo tra Eni e la Repubblica di Angola per l’assegnazione dei diritti del blocco onshore di Cabinda North   Siglato un accordo tra l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, e il Presidente di Sonangol, Carlos Saturnino per l’assegnazione all’azienda italiana del 48% dei diritti del blocco onshore di Cabinda North, nella Repubblica di Angola, di cui Eni – presente in Angola da 1980 tramite la controllata Eni Angola – diventa operatore. Sarà possibile per l’azienda sfruttare le

Read More...