Short News

Petrolio, accordo BP-Iraq per aumentare produzione a Kirkuk

Il paese ha aumentato le esportazioni giornaliere di petrolio del 4,5% a novembre Il ministro iracheno del petrolio Jabbar Luaibi e la britannica BP hanno firmato un memorandum d’intesa per espandere la produzione petrolifera nei giacimenti della provincia settentrionale di Kirkuk. Lo rendono noto alcune fonti internazionali. Già ad ottobre Iraq e Bp avevano deciso di istituire un gruppo di esperti per valutare la situazione a Kirkuk mentre il mese scorso, il ministero iracheno, aveva comunicato alle aziende internazionali la

Read More...

Short News

Bp, la riforma fiscale USA avrà impatto da 1,5 miliardi di dollari

Il gruppo petrolifero britannico accoglie positivamente la nuova riforma fiscale USA: secondo le previsioni essa avrà un impatto una tantum di 1,5 miliardi di dollari per BpSecondo le previsioni la nuova riforma fiscale USA voluta da Trump, porterà benefici economici anche nelòle casse di Bp, British Petroleum.  La riforma fiscale di Donal Trump, approvata dalla Camera il 19 dicembre 2017, prevede per le imprese un taglio cospicuo delle aliquote e per i singoli individui una riduzione temporanea delle tasse, con una riduzione complessiva degli

Read More...

Scenari

L’Egitto si candida ad hub del gas del Mediterraneo

Secondo gli analisti il modo più economico per i vicini di spedire le loro forniture di gas all’estero è quello di utilizzare gli impianti egiziani anche se a complicare le operazioni intervengono problemi logistici, vincoli finanziari e il quadro politico instabile nella regione Due anni e mezzo fa, quando gli analisti chiedevano a Eni quale sarebbe stato il tempo necessario per cominciare a produrre gas dal gigantesco campo di Zohr al largo dell’Egitto, si ipotizzava una data compresa tra il

Read More...

Territori

Chevron non estrarrà petrolio dal parco marino australiano

Un anno dopo BP, anche Chevron rinuncia al petrolio del parco marino australiano  Great Australian Bight   Chevron, la seconda grande compagnia petrolifera,ha deciso di rinunciare ad estrarre  petrolio nelle acque incontaminate del Great Australian Bight. La decisione arriva ad un anno di distanza rispetto a quella (simile) della BP. Chevron sceglie di preservare la Grande Baia che delimita al sud gli stati del South Australia e del Western Australia, non per ragioni ambientali o per programmi politici. La compagnia ha preso questa

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Energia e FinTech, rivoluzione in vista grazie alla Blockchain

Sviluppo del trading attraverso Bitcoin, vendita di elettricità mirata per zone, tariffazione a tassi variabili all’interno degli stessi mercati. Tante le novità con cui potremo fare i conti in futuro   Anche se molte imprese rischiano di essere spazzate via dagli sconvolgimenti causati dall’innovazione, l’industria energetica, che ha tardato ad abbracciare il cambiamento, si sta rapidamente ricredendo grazie all’utilizzo sempre più convinto della tecnologia del “Blockchain”. L’applicazione di questo strumento, pensato inizialmente per far circolare in sicurezza le criptovalute, promette

Read More...

Scenari

Giacimento Zohr: a dicembre partirà la produzione

Partirà a dicembre la produzione del giacimento Zohr in Egitto. A darne conferma il Ceo di BP, Bob Dudley     Il giacimento di gas “giant” di Zohr in Egitto, a guida Eni, avvierà la produzione quest’anno a dicembre. È quanto ha detto il Ceo di BP, Bob Dudley. Zohr è un enorme giacimento di gas naturale offshore situato nelle acque territoriali egiziane del Mar Mediterraneo. Scoperto nel 2015, appartiene alla società italiana Eni ed è considerato la più grande

Read More...