skip to Main Content

Terna: stazione Tyrrhenian Link realizzata accanto a impianto di Caracoli a Termini Imerese

Terna

La soluzione illustrata durante il Terna Incontra digitale permetterà di rendere più sostenibile l’infrastruttura e integrarla con il territorio; l’opzione è stata individuata grazie al confronto con l’amministrazione comunale, la cittadinanza e gli stakeholder

Nel corso di un incontro digitale Terna ha presentato alla cittadinanza di Termini Imerese (PA) i risultati degli studi condotti in seguito alla consultazione pubblica con il territorio e ha illustrato la soluzione progettuale scelta per la stazione di conversione del Tyrrhenian Link, ramo EST (Sicilia – Campania), l’elettrodotto sottomarino che collegherà la Sicilia, alla Campania e alla Sardegna, che verrà realizzata accanto all’esistente stazione elettrica di Caracoli.

LA SCELTA

Questa scelta, individuata dopo aver analizzato le osservazioni ricevute e i suggerimenti emersi nelle settimane passate, tiene conto del proficuo confronto con la cittadinanza e l’amministrazione comunale e permetterà di aumentare la sostenibilità ambientale dell’impianto elettrico a beneficio delle comunità locali, minimizzando l’impatto e favorendo l’integrazione armonica con il territorio.

SODDISFATTA L’AMMINISTRAZIONE DI TERMINI IMERESE

Molto soddisfatta l’amministrazione di Termini Imerese: “La collaborazione tra il Comune e Terna – ha dichiarato la sindaca Maria Terranova – ha portato a una localizzazione della stazione adeguata alle necessità del territorio. Grazie alla consultazione pubblica preventiva il comune ha svolto un ruolo da protagonista con l’obiettivo di giungere alle soluzioni condivise e compatibili con le traiettorie di sviluppo che anche questa amministrazione ha previsto per Termini Imerese”.

COS’È IL TYRRHENIAN LINK

Il Tyrrhenian Link è un’opera strategica per il sistema elettrico italiano per la quale Terna investirà nei prossimi anni circa 3,7 miliardi di euro coinvolgendo nella realizzazione dell’opera circa 250 imprese. La nuova infrastruttura consentirà una maggiore integrazione tra le diverse zone di mercato e un più efficace utilizzo dei flussi di energia proveniente da fonti rinnovabili, che sono in costante aumento. Inoltre, il Tyrrhenian Link avrà un ruolo decisivo nel miglioramento dell’affidabilità della rete e dell’intero sistema elettrico.

La nuova interconnessione è un progetto all’avanguardia che prevede la realizzazione di due linee elettriche sottomarine (una dalla Campania alla Sicilia e una dalla Sicilia alla Sardegna) per un totale di 950 km di collegamento a 1000 MW in corrente continua.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore