skip to Main Content

Tesla rinnova l’accordo con Panasonic sulle batterie

Tesla Tata

Tesla ha annunciato di aver consegnato 499.550 veicoli nel 2020, molto più di quanto stimato dagli analisti

Tesla, azienda statunitense che produce automobili elettriche, ha firmato un nuovo accordo con il gruppo giapponese Panasonic per la fornitura di batterie agli ioni di litio almeno fino al 2022.

LE BATTERIE 4680

Non è chiaro però se l’accordo includa le celle 4680, un tipo di batterie economicamente più convenienti che – secondo Tesla – ridurranno notevolmente il prezzo delle auto elettriche: ad oggi, infatti, sono proprio le batterie il componente più costoso di questi veicoli.

L’azienda aveva dichiarato di voler produrre da sé le batterie 4680, da inserire nei suoi modelli. Il quotidiano giapponese Nikkei Asia ha scritto però che Panasonic avvierà la produzione di prototipi di 4680 per l’inizio del 2021: Tesla non sarebbe infatti ancora in grado di produrre autonomamente batterie in quantità sufficienti, e continuerà dunque ad appoggiarsi a Panasonic.

SALGONO LE AZIONI DI TESLA

Lunedì scorso il prezzo delle azioni di Tesla ha raggiunto un nuovo massimo, 729,77 dollari. La capitalizzazione di mercato dell’azienda è di quasi 700 miliardi di dollari.

I RISULTATI DEL 2020

L’ottima performance è arrivata dopo che, nel weekend, l’azienda ha annunciato di aver consegnato 499.550 veicoli nel 2020: poco meno dell’obiettivo di mezzo milione, ma molto più sia di quanto stimato dagli analisti, sia dei numeri dell’anno precedente (367.500 automobili).

Il risultato è stato ottenuto anche grazie all’aumento della domanda di veicoli elettrici in Cina e alla crescita della produzione nello stabilimento di Shanghai. Tesla ha fatto sapere di aver iniziato la produzione del SUV Model Y a Shanghai; le prime consegne dovrebbero iniziare a breve. Il prezzo del veicolo è stato ridotto del 30 per cento e portato a 339.900 yuan (circa 52.600 dollari)

Marco Dell'Aguzzo

Giornalista, si occupa di esteri, energia e geopolitica, con un’attenzione particolare per il Messico e il Canada.

Scrive su “Energia Oltre”, oltre a collaborare con “IL – Il maschile del Sole 24 ORE”, “Aspenia online”, “Start Magazine” ed “eastwest”. A volte è ospite a Radio3 Mondo (Rai Radio 3).

Su Twitter è @marcodellaguzzo.

Back To Top