Fact checking e fake news

Tutti i numeri (a doppia cifra) del primo trimestre di Italgas

Italgas

I risultati confermano il “continuo percorso di crescita” fatto registrare da Italgas fin dal suo ritorno in Borsa nel novembre 2016, consentendo di inaugurare il nuovo ciclo di gestione all’insegna dell’ulteriore miglioramento dei margini

Numeri in crescita a doppia cifra per Italgas nel primo trimestre del 2019. Il gruppo guidato da Paolo Gallo ha registrato un utile netto di 86,3 milioni di euro, in aumento del 15,5% rispetto allo stesso periodo del 2018, e investimenti tecnici per 152,4 milioni (+43,6%). I ricavi, si legge in una nota della società, sono saliti del 9,9% a 310,8 milioni, l’utile operativo lordo (ebitda) del 10,5% a 219,2 milioni e l’utile operativo (ebit) del 10% a 123,6 milioni di euro.

NUOVO CICLO DI GESTIONE ALL’INSEGNA DELL’ULTERIORE MIGLIORAMENTO DEI MARGINI

ItalgasSecondo quanto si legge nella nota dell’azienda, i risultati confermano il “continuo percorso di crescita” fatto registrare da Italgas fin dal suo ritorno in Borsa nel novembre 2016, consentendo di inaugurare il nuovo ciclo di gestione all’insegna dell’ulteriore miglioramento dei margini. Il debito finanziario netto è sceso dai 3.814,3 milioni del primo trimestre 2018 a 3.701,9 milioni. Con 152,4 milioni di investimenti organici realizzati nel primo trimestre, Italgas “supera significativamente” gli obiettivi del piano.

CONTINUATA L’INSTALLAZIONE DEGLI SMART METERS

Oltre il 50% degli investimenti è stato destinato alla manutenzione e all’estensione della rete (170 km contro i 40 dello scorso anno) mentre è continuata l’installazione degli smart meters (contatori intelligenti) in sostituzione dei misuratori tradizionali, attività che si concluderà entro la prima metà del 2020. Con circa 410 mila misuratori installati nel trimestre, il numero complessivo sale a 5,4 milioni, pari al 63,9% dell’intero parco contatori.

GALLO (AD ITALGAS): DATI TRIMESTRE CONFERMANO PERCORSO VIRTUOSO

“Anche i risultati del primo trimestre 2019 confermano il percorso virtuoso intrapreso da Italgas da novembre 2016: tutti gli indicatori evidenziano incrementi a doppia cifra – ha commentato l’amministratore delegato di Italgas Paolo Gallo -. In particolare EBIT e Utile Netto hanno fatto registrare, rispetto al medesimo periodo del 2018, incrementi rispettivamente pari a +10% e +15,5% a dimostrazione della bontà delle acquisizioni effettuate e delle importanti azioni di efficientamento intraprese negli ultimi due anni. Gli investimenti di periodo registrano un incremento del 43,6%, in particolare sono cresciuti di oltre il 70% gli investimenti sul la rete (manutenzione ed estensione) che sono gli investimenti più pregiati per l’economia italiana. È prosegui to i l processo di installazione degli smart meter , che sarà completato nel primo semestre 2020, e il più ampio progetto di digitalizzazione delle reti che contribuirà a rafforzare la leadership di Italgas in Italia e in Europa . A riconoscimento del nostro ruolo sono stati firmati nelle scorse settimane due importanti accordi di partnership: con State Gri d Corporation of China, la più grande utility al mondo, e con l’americana Picarro, società leader nella fornitura di software intelligenti per il monitoraggio delle reti”.

EVOLUZIONE DI GESTIONE CONCENTRATA SU CONTATORI INTELLIGENTI E METANIZZAZIONE SARDEGNA

Italgas “continuerà a perseguire i propri obiettivi strategici con focus sulla digitalizzazione delle rete e dei processi aziendali, sulla realizzazione degli investimenti, sulla qualità del servizio erogato, sulla razionalizzazione dei costi operativi e sull’ottimizzazione della struttura finanziaria, mantenendo una costante attenzione alle opportunità di sviluppo”. Con specifico riferimento agli investimenti tecnici in immobilizzazioni materiali e immateriali, “nel corso del 2019, Italgas prevede di continuare il proprio significativo piano di investimenti finalizzato principalmente all’implementazione dei progetti di digitalizzazione della rete e di installazione dei contatori ‘intelligenti’ e di metanizzazione della Sardegna, oltre alle consuete attività di mantenimento e sviluppo delle reti in gestione”. Coerentemente con le priorità strategiche del Piano 2018-2024, Italgas “parteciperà alle gare d’ambito di interesse per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale, perseguendo gli obiettivi di sviluppo del business e di consolidamento del settore, tuttora molto frammentato. Inoltre, in linea con gli obiettivi del Piano Strategico, dopo le acquisizioni , avvenute nel corso del 2018, si prevede nel 2019 il perfezionamento di ulteriori iniziative di sviluppo per linee esterne, che consentiranno di rafforzare la presenza territoriale e la crescita del perimetro di attività”. Italgas intende “continuare ad aumentare la propria efficienza operativa, proseguendo nell’implementazione del programma di riduzione costi e di miglioramento dei processi e dei servizi avviato nel 2018 con la revisione della struttura organizzativa di Italgas Reti, caratterizzata da un nuovo modello territoriale e dalla semplificazione dei processi operativi, introducendo un cambiamento culturale per la sostenibilità del nuovo modello nel tempo. Infine, nel corso del 201 9 proseguiranno le azioni finalizzate alla ottimizzazione della struttura finanziaria del Gruppo Italgas, in linea con gli obiettivi definiti all’interno del Piano Strategico 2018 – 2024”.