Territori

Eni lancia piano sviluppo della Baia di Campeche in Messico

Si stima che l’area  contenga 2,1 miliardi di barili di olio equivalente in rocce serbatoio di ottima qualità Eni annuncia che la Commissione Nazionale degli Idrocarburi (Comisión Nacional de Hidrocarburos, CNH) del Messico ha approvato il Piano di Sviluppo per le scoperte di Amoca, Miztón e Tecoalli situate nell’Area 1 (Eni 100%), nelle acque superficiali della Baia di Campeche. Questo risultato è stato conseguito dopo soli 32 mesi dalla firma del Production Sharing Contract (PSC) per l’Area 1, vinto da

Read More...

Fact checking e fake news

Saipem sempre più fornitore globale di soluzioni offshore

Tra i riconoscimento anche quello di essere tra le prime aziende italiane a conseguire il certificato internazionale ISO 37001:2016 “Sistemi di gestione anti-corruzione” Dopo essersi aggiudicata i lavori per lo sviluppo del campo di Zohr, il giacimento “supergiant” situato nel Mar Mediterraneo al largo delle coste egiziane, a Saipem viene affidata anche la gestione del campo sottomarino. Infatti, in consorzio con Petroleum Marine Services (PMS), principale società egiziana di servizi marittimi e di costruzione in mare, Saipem ha acquisito nell’offshore

Read More...

Energie del futuro

Come Mise e Ispra garantiranno la sostenibilità della sicurezza offshore

Siglato un protocollo d’intesa per realizzare una serie di iniziative nel settore della sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche

Read More...

Energie del futuro

Aie: Ecco le 4 tecnologie sulla buona strada della sostenibilità

Sulle altre c’è ancora molto da lavorare secondo il Tracking Clean Energy Progress (Tcep) elaborato dall’Agenzia internazionale per l’energia Solo 4 nuove tecnologie su 38 del settore energetico sono sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi di lungo termine in materia di clima, accesso all’energia e inquinamento atmosferico nel 2017. È quanto emerge dall’ultima analisi dell’Agenzia internazionale per l’energia (Aie) sul nuovo portale Tracking Clean Energy Progress (Tcep) lanciato in questi giorni che valuta tutti gli ultimi progressi compiuti dalle

Read More...

Energie del futuro

L’energia offshore ha bisogno di investimenti. Ecco quanto serve

Numeri, fatti e stime dello studio presentato dall’Agenzia internazionale per l’energia che indaga sul mondo dell’eolico, del petrolio e del gas in mare aperto La produzione petrolifera offshore è rimasta stabile negli ultimi 10 anni intorno ai 26-27 milioni di barili al giorno, mentre quella del gas naturale è aumentata del 30% attestandosi a oltre un trilione di metri cubi al giorno. Ciò significa che la quota del petrolio offshore, in un mercato in crescita per il greggio, è diminuita.

Read More...

Sostenibilità

Eolico offshore, un 2017 da record

Eolico in mare da record nel 2017, con più 3,2 GW installati. E’ la Gran Bretagna la prima della classe   L’eolico europeo alla conquista dei mari. Nel corso del 2017 sono stai allacciati alla rete elettrica 17 nuovi impianti offshore, grazie soprattutto agli investimenti che arrivano da Gran Bretagna e Germania. L’energia pulita non è più una moda, ma un obiettivo da raggiungere e perseguire per dire addio al carbone. L’energia del vento, in mare, in base ai numeri

Read More...

Energie del futuro

Eolico Offshore: prevista crescita del 16% annuo

L’eolico offshore sta diventando una risorsa importantissima, secondo Bloomberg; le previsioni sostengono che avrà la capacità di coprire una quota dei consumi globali    “2H 2017 Offshore Wind Market Outlook”, la nuova analisi di Bloomberg New Energy Finance, pronostica trend e obiettivi del mercato dell’eolico offshore globale al 2030, inquadrando il settore come in pieno fermento e già pronto ad aumentare di sei volte le sue dimensioni nei prossimi 12 mesi. Il tasso annuo di crescita composto (CAGR, in acronimo) stimato è

Read More...