Efficienza energetica e innovazione

Rinnovabili, Calenda firma il decreto Fer 2018

Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ha confermato via Twitter che ha firmato l’atteso decreto sulle energie rinnovabili. Tutti i primi dettagli nell’articolo di Energia Oltre 

Read More...

Scenari

Petrolio, perché gli Usa saranno protagonisti. Report Aie

Nel rapporto “Oil 2018” l’Agenzia internazionale per l’energia mette al primo posto la sicurezza energetica

Read More...

Senza categoria

Rinnovabili, ecco perché la Corte dei Conti Ue bacchetta Bruxelles e Stati

La relazione speciale dell’organismo si concentra sul mancato collegamento tra fonti pulite e sviluppo rurale La politica europea sulle fonti rinnovabili non assicura in maniera esplicita un collegamento tra fonti pulite e sviluppo rurale. A lanciare l’allarme è la Corte dei Conti europea che punta il dito contro le istituzioni comunitarie e i paesi membri per non aver sfruttato le possibili sinergie tra i due mondi. SECONDO LA CORTE DEI CONTI UE PER INCENTIVARE LE RINNOVABILI È FONDAMENTALE ANCHE L’APPORTO

Read More...

Energie del futuro

Energia 100% rinnovabile? Meglio di no. Ecco perché

È quanto emerge da uno studio statunitense pubblicato su Energy & Environmental Science che mostra le difficoltà pratiche di un simile sistema

Read More...

Fact checking e fake news

Energia: sul tavolo del Mise il report Arera per superare il regime di tutela

Stabilito dalla legge sulla concorrenza riguarda il monitoraggio dei mercati al dettaglio Al 31 dicembre 2017 sono 36.351.500 i punti di prelievo in bassa tensione. Di questi oltre 29 milioni sono i clienti domestici, 6,9 milioni le utenze che rientrano nella categoria “altri usi” e 265.500 quelle pubbliche. È quanto si legge nel report di Arera inviato al ministero dello Sviluppo economico relativo al monitoraggio dei mercati di vendita al dettaglio dell’energia elettrica e del gas, tappa fondamentale del percorso

Read More...

Territori

Perché Gazprom blocca le forniture all’Ucraina colpita dal gelo

La disputa in corso tra Mosca e Kiev costringe a gli ucraini a ridurre in consumi Si accende una nuova disputa tra Ucraina e Russia sulle forniture di gas dopo la decisione di Gazprom di non riavviare gli approvvigionamenti verso Kiev, costringendo quest’ultima a tagliare il suo utilizzo malgrado il gelo. A riferire delle vicenda è stata la stessa compagnia di Stato ucraina Naftogaz che ha annunciato un taglio del 5-10% alle imprese di riscaldamento per quattro giorni, aggiungendo che

Read More...

Sostenibilità

Rinnovabili? L’Italia è sul podio europeo. Lo studio Gse

Pubblicati due studi: il primo effettua la comparazione tra i Paesi della Ue a 28 sulle energie pulite. Il secondo individua le buone pratiche urbane in materia di sviluppo sostenibile. Tutti i dettagli nell’articolo di Energia Oltre

Read More...