Scenari

Perché anche la Bulgaria vuole diventare un hub del gas

Le mosse di Sofia e dell’Unione europea, il ruolo della Russia e le esplorazioni delle compagnie straniere nel Mar Nero per trovare petrolio e gas La Bulgaria potrebbe diventare a stretto giro, un crocevia fondamentale delle forniture di gas europee. Sofia ha avviato, infatti, uno studio di fattibilità per verificare la possibilità di trasformare il paese in un hub di transito per il gas russo diretto in Europa concentrandosi, in particolare, sulla nascita di un polo commerciale per il combustibile

Read More...

Sostenibilità

Idroelettrico, ecco perchè è a rischio la realizzazione di nuovi impianti in Friuli Venezia Giulia

Progetti di impianti che hanno già superato la valutazione di impatto ambientale potrebbero non giungere ad autorizzazione

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Tutti i dettagli sulla commessa in Serbia per Ansaldo Energia

Per la fornitura di turbine a gas e generatori per la centrale di cogenerazione di Pancevo

Read More...

Energie del futuro

Perché Industria 4.0 è salutare per l’energia. Tutte le novità da Rem 2018

Efficienza, taglio dei costi, competitività. Chi c’era e cosa ha detto a REM 2018. L’approfondimento di Energia Oltre

Read More...

Fact checking e fake news

Numeri e dettagli sui controlli Ispra a impianti su Aia e Seveso

Tutti i dati relativi ai controlli statali e regionali del II Rapporto Controlli Ambientali AIA/Seveso – Edizione 2017

Read More...

Energie del futuro

Come il Gnl sbarcherà nei porti italiani

Il ministro Delrio ha sottoscritto l’accordo tra le principali associazioni portuali per l’utilizzo del Gnl. L’approfondimento di Energia Oltre

Read More...

Scenari

Ecco cosa succede nei giacimenti di gas del Mediterraneo Orientale

Israele aspetta di realizzare un collegamento verso l’Europa ma è alle prese con una serie di diatribe con Cipro sullo sfruttamento delle riserve offshore Il Mediterraneo Orientale si conferma un’area di grandi opportunità per le risorse energetiche e per forniture all’Europa ma anche una fonte di potenziali controversie. Se da un lato Israele è in attesa di una decisione per realizzare il gasdotto che dovrebbe collegare i giacimenti al Vecchio Continente, dall’altro si profila l’inizio di una diatriba con la

Read More...