Scenari

Bnp Paribas sceglie di finanziare la transizione energetica

L’amministratore delegato di Bnp Paribas,  Jean-Laurent Bonnafe: “Determinati a rinforzare la transizione verso un mondo più sostenibile”   Bnp Paribas, la più grande banca quotata in Francia, ha annunciato che non lavorerà più con le aziende petrolifere e quelle del gas che fanno affari con lo shale e al contrario aumenterà il sostegno alle energie rinnovabili. Allo stesso tempo non finanzierà più nemmeno nuovi progetti che riguardano il trasporto o l’esportazione di petrolio e gas prodotto da sabbie bituminose o

Read More...

Scenari

Energia, il populismo mette a rischio il settore

Partendo da uno studio dell’Istituto Legatum, il Financial Times avverte che il settore energia dovrebbe correre ai ripari comprendendo il contesto in cui operano le imprese e l’impatto delle loro decisioni sulle comunità   Il populismo è in ascesa in tutta Europa. Lo spostamento delle opinioni dall’analisi razionale a quella più demagogica è stato evidente nel 2016 con il referendum sulla Brexit e poi con le elezioni presidenziali negli Stati Uniti e la vittoria di Donald Trump. Secondo uno studio

Read More...

Scenari

Petrolio, se l’Opec chiede aiuto agli Usa per stabilizzare il mercato

Per stabilizzare il mercato del petrolio, i soli sforzi dell’Opec non bastano. Arriva allenza con gli Usa?   Mantenere il prezzo del petrolio stabile, meglio se lo si riuscisse a far salire. E’ questo l’obiettivo di Opec e dei produttori di shale oil, che se pur su fronti diversi, beneficerebbero di un prezzo al barile che si mantenesse sopra i 50 dollari. Il business potrebbe essere l’unico argomento di condivisione. E così che l’Opec lancia un appello al mondo a

Read More...

Scenari

Gas: Kiev non vuole Nord Stream 2. Rete ucraina “collaudata e affidabile”

Il Nord Stream 2 non serve. Lo sostiene il ministro dell’Energia ucraino Ihor Nasalyk che candida l’Ucraina al ruolo di hub per l’Europa meridionale. Ma secondo uno studio della Arthur D. Little da Nord Stream 2 benefici per 5,15 mld di euro in tutta l’Ue   La costruzione del gasdotto Nord Stream 2 non è necessaria per garantire approvvigionamenti di gas all’Europa. È l’opinione espressa dal ministro dell’Energia ucraino Ihor Nasalyk, riportata dall’agenzia di stampa polacca Pap, secondo il quale

Read More...

Scenari

Rinnovabili, Aie: è iniziata l’era del fotovoltaico

Il solare è cresciuto del 50% l’anno scorso in termini di nuova capacità, con la Cina che rappresenta quasi la metà dell’espansione globale. Rallenta l’Ue. Italia al 16% nel 2016     Grazie alla crescita boom del fotovoltaico, le rinnovabili pesano circa due terzi della capacità netta di nuova potenza installata nel mondo nel 2016, attestandosi a 165 GW entrati in funzione lo scorso anno. È il dato evidenziato dall’Agenzia internazionale per l’energia (Aie) nel suo rapporto “Renewables 2017”, presentato

Read More...

Scenari

Eni, Descalzi: confermiamo avvio giacimento Zohr entro fine anno

Claudio Descaldi, ad di Eni, conferma l’avvio della produzione del giacimento di Zohr in Egitto entro fine anno   L’avvio della produzione del giacimento di Zohr in Egitto, “è confermata entro fine anno. Il progress è molto buono”. L’assicurazione è arrivata dall’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi a margine della cerimonia per l’assegnazione degli Eni Award 2017. “Faremo una verifica sul campo in Egitto a novembre. C’è il massimo sforzo e il progetto ha un grande valore perché usiamo al massimo

Read More...

Scenari

Usa-India: per Trump e Modi è duello sul clima ma non sull’energia

Gas e nucleare sono al centro di una fitta rete di scambi commerciali tra i due paesi. Entro il 2022 il paese asiatico ha intenzione di produrre 100 GW di energia solare, 60 GW di energia eolica, 10 GW di biomassa e 5 GW di idroelettrico. Ma ha bisogno della tecnologia occidentale     Le posizioni di Stati Uniti e India sono state spesso in contrasto sui cambiamenti climatici ma ciò non ha inciso sugli affari, in particolare nel settore

Read More...