Scenari

Nord Stream 2, pronte nuove sanzioni da parte degli Usa

nord stream 2

Il nuovo disegno di legge estenderà le sanzioni alle aziende coinvolte in tutte le attività di posa dei tubi del Nord Stream 2

I senatori degli Stati Uniti sono pronti ad annunciare questa settimana un disegno di legge per ampliare le sanzioni sul Nord Stream 2. A riferirlo a Reuters, che ha anche visionato una bozza del nuovo disegno di legge, sono stati alcuni assistenti del Senato Usa.

LE NUOVE SANZIONI USA

I parlamentari statunitensi stanno da tempo cercando di approvare una legge per imporre sanzioni sul progetto Nord Stream 2, che secondo gli Stati Uniti rappresenta un’ulteriore minaccia per la sicurezza energetica dell’Europa, con il colosso del gas Gazprom, secondo l’opinione americana, alla ricerca di un altro gasdotto per spedire il suo gas ai mercati europei.

LE SANZIONI USA GIA’ OPERATIVE

La Germania, il punto di arrivo del Nord Stream 2, guarda ai benefici economici del progetto, mentre gli Stati Uniti, compreso il presidente Donald Trump, hanno minacciato di imporre sanzioni sul progetto e persino sulla Germania per il suo sostegno. Alla fine del 2019, gli Stati Uniti avevano incluso nel disegno di legge sulla difesa per il 2020 le sanzioni alle aziende che aiutano Gazprom a completare il Nord Stream 2.

PROGETTO IN RITARDO

A causa delle sanzioni, che hanno costretto gli operatori delle navi posatubi occidentali a sospendere le attività sul progetto nel Mar Baltico, il completamento della costruzione del Nord Stream 2 è stato ritardato rispetto alla data di completamento originaria prevista, cioè il 2020. La Russia sta ora utilizzando le proprie navi per completare la posa del gasdotto.

COSA DICE IL DISEGNO DI LEGGE

Il nuovo disegno di legge – che deve passare per entrambe le camere Usa e che deve essere firmato dal Presidente Trump per diventare legge – estenderà le sanzioni alle aziende coinvolte in tutte le attività di posa dei tubi. Il disegno di legge si rivolge anche alle aziende che forniscono assicurazione o riassicurazione per le navi e alle aziende che aiutano le navi ad operare, comprese quelle che forniscono attrezzature per la saldatura, il retrofitting o il tethering, secondo quanto riferito da Reuters.

IL SENATORE TED CRUZ LO SPONSOR DELLA NUOVA LEGGE SULLE SANZIONI

Il senatore repubblicano Ted Cruz, uno degli sponsor della nuova legge, ha detto che il testo “chiarisce che coloro che sono coinvolti con le navi che installano il gasdotto dovranno affrontare sanzioni paralizzanti e immediate”.