Scenari

La produzione petrolifera offshore mostra segnali di ripresa

IHS Markit prevede che la domanda di piattaforme mobili di perforazione offshore, che includono le piattaforme galleggianti jack-up, crescerà del 13 per cento fino al 2020 La produzione petrolifera offshore sta mostrando segni di ripresa con l’aumento dei prezzi del greggio e operazioni di trivellazione più efficienti, dando fiducia nella ripresa dei progetti in acque profonde bloccati durante la crisi petrolifera. LA RIPRESA SI CONCENTRA IN SCANDINAVIA, AFRICA OCCIDENTALE, SUD-EST ASIATICO E AMERICA LATINA La ripresa del settore offshore, che

Read More...

Sostenibilità

L’eolico offshore britannico procede a gonfie vele

Sono partiti i lavori per il parco East Anglia One e le ordinazioni delle prime turbine di Siemens Gamesa per il progetto Hornsea. Infine, è stato inaugurato Race Bank, un nuovo parco eolico offshore da 573 MW Procede a gonfie vele l’industria eolica offshore britannica con tre parchi eolici programmati nel Mare del Nord che stanno lentamente prendendo forma in questi ultimi mesi. AL VIA I LAVORI PER IL PARCO EOLICO OFFSHORE EAST ANGLIA ONE Sono cominciati i lavori di

Read More...

Territori

Saipem, nuovi contratti per 700 milioni di dollari

Assegnata da ExxonMobil la seconda fase dello sviluppo del giacimento Liza in Guyana e aggiudicati altri contratti nell’ E&C Offshore del Congo Saipem si è aggiudicata i contratti per la seconda fase dello sviluppo del giacimento Liza, progetto operato da Esso Exploration & Production Guyana Limited (EEPGL), controllata di ExxonMobil. I lavori verranno eseguiti in continuità con la prima fase già assegnata a Saipem nel 2017. A SAIPEM L’ESECUZIONE DELL’INGEGNERIA DI DETTAGLIO Al termine della fase preliminare di ingegneria e

Read More...

Territori

Eni lancia piano sviluppo della Baia di Campeche in Messico

Si stima che l’area  contenga 2,1 miliardi di barili di olio equivalente in rocce serbatoio di ottima qualità Eni annuncia che la Commissione Nazionale degli Idrocarburi (Comisión Nacional de Hidrocarburos, CNH) del Messico ha approvato il Piano di Sviluppo per le scoperte di Amoca, Miztón e Tecoalli situate nell’Area 1 (Eni 100%), nelle acque superficiali della Baia di Campeche. Questo risultato è stato conseguito dopo soli 32 mesi dalla firma del Production Sharing Contract (PSC) per l’Area 1, vinto da

Read More...

Fact checking e fake news

Saipem sempre più fornitore globale di soluzioni offshore

Tra i riconoscimento anche quello di essere tra le prime aziende italiane a conseguire il certificato internazionale ISO 37001:2016 “Sistemi di gestione anti-corruzione” Dopo essersi aggiudicata i lavori per lo sviluppo del campo di Zohr, il giacimento “supergiant” situato nel Mar Mediterraneo al largo delle coste egiziane, a Saipem viene affidata anche la gestione del campo sottomarino. Infatti, in consorzio con Petroleum Marine Services (PMS), principale società egiziana di servizi marittimi e di costruzione in mare, Saipem ha acquisito nell’offshore

Read More...

Energie del futuro

Come Mise e Ispra garantiranno la sostenibilità della sicurezza offshore

Siglato un protocollo d’intesa per realizzare una serie di iniziative nel settore della sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche

Read More...

Energie del futuro

Aie: Ecco le 4 tecnologie sulla buona strada della sostenibilità

Sulle altre c’è ancora molto da lavorare secondo il Tracking Clean Energy Progress (Tcep) elaborato dall’Agenzia internazionale per l’energia Solo 4 nuove tecnologie su 38 del settore energetico sono sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi di lungo termine in materia di clima, accesso all’energia e inquinamento atmosferico nel 2017. È quanto emerge dall’ultima analisi dell’Agenzia internazionale per l’energia (Aie) sul nuovo portale Tracking Clean Energy Progress (Tcep) lanciato in questi giorni che valuta tutti gli ultimi progressi compiuti dalle

Read More...