Territori

Russia, produzione petrolifera verso un nuovo record

La produzione attuale è di circa 11,3 milioni di barili al giorno e supera il record post-sovietico stabilito nel 2016 prima del patto Opec La produzione russa di greggio è saltata al nuovo record dell’era post-sovietica, aumentando le entrate di bilancio del paese alla vigilia dei colloqui con l’OPEC+ su ulteriori cooperazioni. LA RUSSIA VERSO UN NUOVO RECORD DI PRODUZIONE La produzione petrolifera del paese è attualmente oscillante tra 1,54 milioni e 1,55 milioni di tonnellate al giorno – guidata

Read More...

Fact checking e fake news

Nord Stream 2, gli Usa discutono (ancora) di sanzioni contro la Russia

Il Segretario per l’Energia degli Stati Uniti, Rick Perry non ha ancora escluso la possibilità che vengano introdotte delle sanzioni contro il Nord Stream 2

Read More...

Fact checking e fake news

Le mosse di Gazprom al Forum economico di Vladivostok

Il colosso russo ha incontrato tutti i big asiatici: dalla cinese CNPC alla giapponese Japan Bank for International Cooperation (JBIC), passando per Mitsubishi Corporation, Itochu Corporation e la coreana Kogas. Il quarto Eastern Economic Forum che si è tenuto la scorsa settimana a Vladivostok, in Russia, è stata un’occasione per Gazprom di stringere e confermare accordi e alleanze con tutti i big asiatici: dalla cinese CNPC alla giapponese Japan Bank for International Cooperation (JBIC), passando per Mitsubishi Corporation, Itochu Corporation

Read More...

Scenari

Aie: Venezuela e Iran test importante per il mercato petrolifero

La domanda globale di greggio sopra al traguardo dei 100 milioni di barili al giorno ma le prospettive potrebbero offuscarsi Il consumo mondiale di petrolio supererà i 100 milioni di barili al giorno nei prossimi tre mesi, esercitando una pressione al rialzo sui prezzi, anche se le crisi dei mercati emergenti e le controversie commerciali in atto, potrebbero intaccare la domanda. È la previsione dell’Agenzia Internazionale dell’Energia espressa nel suo ultimo rapporto mensile. CONFERMATE LE PREVISIONI DI CRESCITA DELLA DOMANDA

Read More...

Territori

Gazprom rilancia l’idea di un gasdotto verso la Corea del Sud

La distensione dei rapporti con Pyongyang potrebbe portare alla realizzazione della condotta da 10 miliardi di metri cubi di gas naturale di forniture a Seul

Read More...

Territori

L’Iran prova a bypassare lo stretto di Hormuz

L’obiettivo è quello di trasferire le infrastrutture di esportazione petrolifere nel Golfo dell’Oman nel Porto di Jask dove Teheran intende costruire un nuovo terminal I mercati mondiali dell’energia sono in fermento da quando gli Stati Uniti hanno annunciato nuove sanzioni nei confronti dell’Iran. Le pressioni del presidente Usa Donald Trump sul paese mediorientale stanno aumentando gradualmente e già questo mese il Consiglio di Sicurezza Onu, sotto la presidenza degli Stati Uniti, molto probabilmente condannerà di nuovo il regime iraniano. Di

Read More...

Territori

L’export di petrolio russo guadagna terreno a spese dell’Iran

Da settembre la Russia esporta più greggio verso l’Europa, fino a 5,5 milioni di barili al giorno per compensare lo stop di Teheran Da settembre la Russia esporta più greggio all’estero concentrandosi soprattutto verso l’Europa, secondo l’ESAI Energy’s CIS Watch Crude Outlook. Le maggiori esportazioni russe arrivano proprio nel momento in cui le raffinerie europee stanno tagliando le importazioni di greggio iraniano, trasformando il danno dell’Iran nel guadagno della Russia. GIÀ A LUGLIO E AGOSTO LE ESPORTAZIONI MEDIE DI GREGGIO

Read More...