Sostenibilità

Perché Statoil cambierà nome

Fatti, indiscrezioni e numeri del cambiamento (di business e nome) di Statoil. Articolo di Giusy Caretto

Read More...

Energie del futuro

Norvegia “ignorata” dalle Big Oil del petrolio

Per il settore gas il 2017 della Norvegia verrà ricordato invece come un anno record con un +7% rispetto all’anno precedente. Il secondo maggiore fornitore di gas in Europa dopo la Russia ha esportato 116 miliardi di metri cubi verso i terminali di Gran Bretagna, Germania, Francia e Belgio.   A rischio il ruolo da protagonista della Norvegia come maggior produttore petrolifero dell’Europa occidentale e terzo principale esportatore a livello mondiale. Oslo si sta rendendo conto, infatti, che in futuro

Read More...

Short News

Statoil rafforza la sua posizione in Brasile

Statoil, compagnia del petrolio norvegese, conclude un nuovo affare in Brasile con l’acquisizione di un quarto di Roncador   L’azienda norvegese Statoil ha acquisito dal colosso petrolifero Petrobras il 25% di Roncador, giacimento petrolifero nel bacino di Campos in Brasile e la più grande scoperta al largo del Brasile negli anni ’90: attualmente è il terzo più grande campo di produzione nel portafoglio di Petrobras con circa 10 miliardi di barili di petrolio equivalente (boe) in funzione e un volume di recupero

Read More...

Sostenibilità

Norvegia pronta a disinvestire da titoli petrolio

Parte dalla Banca Centrale norvegese l’iniziativa di togliere gli investimenti dello Stato legati a titoli su Oil&gas   Il fondo sovrano norvegese, con un valore di 1.000 miliardi di dollari, vuole eliminare gli investimenti legati ai titoli dei petroliferi. Lo scrive il Financial Times, secondo cui la proposta è partita dalla banca centrale norvegese che controlla il fondo. Secondo la banca, eliminare questi investimenti la renderà meno vulnerabile a un calo permanente dei prezzi del petrolio, non avendo bisogno di questi

Read More...