Scenari

Cosa vuole fare l’Opec per mantenere stabile il mercato petrolifero

Le previsioni Opec sulla domanda mondiale 2018 sono in rialzo ma pesano le incognite di Iran e Venezuela ma anche dello shale oil Usa. Cosa dice il ministro russo Novak e quali sono le intenzioni dell’Arabia Saudita L’uscita degli Stati Uniti dagli accordi sul nucleare iraniano non preoccupa l’Opec per le possibili turbolenze sul mercato petrolifero mondiale. I paesi del cartello si sono già detti pronti, insieme ad altri produttori, a intervenire per alleviare le eventuali carenze che si dovessero

Read More...

Scenari

La Cina alla conquista dell’Europa energetica

La Cina sta lavorando ad una via della seta dell’energia: rinnovabili e acquisizioni sono gli strumenti per farsi strada In Europa e nel mondo. Articolo di Giusy Caretto

Read More...

Scenari

Cosa succederà ai prezzi del petrolio con le sanzioni all’Iran

Gli analisti e gli esperti di settore avvertono di tenersi pronti ma lasciano anche spiragli aperti. Nonostante i chiari segnali lanciati dal presidente Donald Trump nell’ultimo mese, la sua decisione di abbandonare l’accordo nucleare con l’Iran è riuscita a sconvolgere ancora una volta l’equilibrio mondiale. Il mercato, e la maggior parte dei paesi europei, non credeva che Washington avrebbe compiuto unilateralmente questo passo; invece, nonostante gli intensi sforzi europei per convincere Washington a desistere, il presidente degli Stati Uniti ha

Read More...

Scenari

Al petrolio e al gas del Mare del Nord serve forza lavoro. Ecco perché

È quanto emerge da un rapporto di Opito, un ente britannico che si occupa di lavoro e della Robert Gordon University Il Mare del Nord ha bisogno di forza lavoro, almeno 10.000 nuovi posti in aree emergenti come la robotica e la gestione dei dati entro il 2035. È quanto emerge da un rapporto di Opito, un ente britannico che si occupa di lavoro e competenze che insieme alla Robert Gordon University ha prodotto una review sul settore petrolifero e

Read More...

Scenari

Ecco i numeri della trimestrale di Snam e i piani per il futuro

La domanda di gas, le forniture, i conti e le mosse dell’azienda guidata da Marco Alverà Snam chiude il primo trimestre del 2018 con ricavi totali in crescita a 616 milioni di euro, in aumento di 15 milioni di euro (+2,5%) rispetto al primo trimestre 2017, grazie ai maggiori ricavi regolati (+23 milioni di euro; +4%) e grazie ai continui investimenti, in parte compensati dai minori ricavi non regolati (-8 milioni di euro; -33,3%) a seguito essenzialmente della conclusione, nel

Read More...

Scenari

Come vanno i conti di Italgas e quali sono i piani per il futuro

Approvati i conti del primo trimestre 2018. I numeri della società e il commento dell’ad Paolo Gallo Il cda di Italgas ha approvato i conti del primo trimestre 2018 che vedono ricavi totali a quota 281 milioni (+1%), un Ebitda che si attesta a 198,4 milioni (+2,7%), un Ebit a 112,4 milioni (+8,4%) e un utile netto salito a 74,7 milioni (+4,5%). Gli investimenti tecnici del periodo si sono attestati a 106,1 milioni e il flusso di cassa netto da

Read More...

Scenari

Cosa sta facendo il mercato con l’aumento dei prezzi del gas

Le conclusioni di Wood Mackenzie, come sono cambiati gli investimenti e i progetti più promettenti che si stanno avviando nel mondo nel settore

Read More...