Il Sud e la crescita del territorio: cosa dobbiamo aspettarci?

Nel corso del convegno “Energie a Sud – storie di lavoro e di innovazione” che si terrà oggi a Lecce, verranno analizzati tutti gli scenari possibili per valorizzare il territorio. Quali sono le vere prospettive di crescita del Sud? Se ne parlerà oggi alle 19.30 a Sannicola (Lecce) nel corso dell’incontro “Energie a Sud – storie di lavoro e di innovazione” . Esperti nazionali si incontreranno e si confronteranno sulle reali possibilità di crescita del territorio. Tra i temi che verranno affrontati

Tempa Rossa continua a far discutere. La partita nelle mani del governo

Il trasporto del greggio di Tempa Rossa continua ad essere al centro delle polemiche. Scontri ed incendi in Basilicata   Tempa Rossa è un giacimento petrolifero situato nell’alta valle del Sauro, nel cuore della regione Basilicata.  Il progetto per lo sfruttamento delll’oro nero si estende principalmente sul territorio del Comune di Corleto Perticara, in provincia di Potenza, a 4 km dal quale verrà costruito il futuro centro di trattamento. Sono in tutto 8 i pozzi previsti dal progetto:  5 pozzi

Francia, è record biogas. In progetto 297 nuovi impianti

Nella prima parte dell’anno la Francia registra numeri record in capacità di immissioni di biogas I primi 6 mesi del 2017 hanno fatto registrare un più 30% in immissioni di biogas da parte della Francia. Un risultato ottenuto grazie all’avvio di 9 nuovi impianti di iniezione di biometano. Il biogas è una delle fonti alternative più utilizzate per la produzione di energia rinnovabile. E’ il frutto della degradazione, in assenza di ossigeno di varie sostanze organiche ad opera di numerosi

Energia, non realizzare opere costa all’Italia 55 miliardi

Emblematico il caso di Total a Tempa rossa: senza oleodotto costretti a trasporto tramite autobotte.   Anche il “non realizzare” opere infrastrutturali può avere un costo economico in termini, ambientali e sociali legati alla mancata o ritardata realizzazione di investimenti strategici per il Paese e i territori. A calcolare ormai da un decennio queste diseconomie è Agici finanza d’impresa, società di ricerca e consulenza specializzata nel settore delle utilities, delle rinnovabili, delle infrastrutture e dell’efficienza energetica, formata da un team

L’energia elettrica costa cara alle Pmi italiane, per colpa del Fisco. Si salva il gas

La ragione dell’alto costo dell’energia elettrica va ricercata nel minor costo della materia prima, il cui mercato è sempre meno legato ai contratti di lungo periodo   L’energia elettrica costa cara alle piccole imprese italiane. In media il 29% in più rispetto al resto d’Europa. A fare i conti è stata Confartigianato che indica per il terzo trimestre 2017 un aumento di 383 euro, in grado di portare a 11.478 euro la media annuale dei costi per le pmi. E

Usa: ripartono le raffinerie, e il prezzo del petrolio risale

Passato l’uragano Harvey, le raffinerie statunitensi riprendono a lavorare. La notizia fa risalire il prezzo del petrolio    Con la riapertura delle raffinerie negli Stati Uniti d’America il prezzo del petrolio sta ricominciando a salire. La domanda è in ripresa e questo è il primo segnale che il passaggio devastante dell’uragano Harvey è stato messo alle spalle. I future della benzina continuano a scendere, segno che le paure di rimanere senza rifornimenti si stanno pian piano ridimensionando. L’uragano Harvey, che ha

Gnl, il carburante alternativo (e pulito)

In Italia aumentano i distributori di Gnl e il metano conquista sempre più spazio nel settore mobilità   Il Gnl, ovvero il gas naturale liquefatto, sta diventano conquistando sempre più spazio nel settore mobilità. E mentre nei paesi scandinavi esiste già una filiera per il settore navale, in Italia cresce il numero di distributori. Il Gnl, grazie ad una riduzione del volume specifico del gas, consente lo stoccaggio ed il trasporto di notevoli quantità di energia in piccoli spazi, facilitando