Ogci investe sulla tecnologia a bassa emissione

Tre investimenti dell’associazione Ogci, con l’obiettivo di contrastare il cambiamento climatico  L’associazione Ogci – Oil and gas climate initiative, fondata da dieci grandi multinazionali energetiche, in cui sono comprese Eni, Bp, Cnpc, Pemex, Reliance, Repsol, Saudi Aramco, Shell, Statoil e Total, ha annunciato tre investimenti in tecnologie a basse emissioni, per contrastare il cambiamento climatico. Il primo investimento è stato fatto in favore di Solidia Technologies, azienda statunitense che – tramite processi a bassa emissione e una tecnologia innovativa- produce calcestruzzo e

Enel acquisisce eMotorWerks. E rafforza l’e-mobility

Enel acquisisce eMotorWerks, leader americano per stazioni di ricarica per veicoli elettrici   Enel annuncia l’acquisizione della società californiana eMotorWerks, tramite la controllata USA EnerNOC. Questa mossa – considerando che eMotorWerk è leader nella fornitura di stazioni di ricarica per i veicoli elettrici – segna l’ingresso dell’azienda nel mercato statunitense della mobilità elettrica che è uno dei maggiori a livello mondiale. “La rivoluzione della mobilità elettrica sta portando le utilities, gli operatori di rete e i clienti a ripensare i tradizionali modelli

Brent torna a salire. E supera i 60 dollari

Il Brent supera la soglia psicologica e sale oltre i 60 dollari   Dopo ben due anni, il prezzo del Brent vola sopra i 60 dollari, a quota 60,43. Segno, questo, che il mercato è in netta ripresa: gli accordi Opec sulla riduzione della produzione stanno funzionando, facendo calare a ritmo accelerato le scorte. Già a settembre, in un incontro Opec tenutosi a Vienna, il ministro del petrolio del Kuwait aveva affermato che la situazione del mercato era migliore rispetto ai

Energia, Big Oil sempre più attente all’ambiente

Investono sempre di più in rinnovabili, stoccaggio di energia, tecnologie digitali e mobilità avanzata. Ma secondo il ministro dell’Energia dell’Arabia Saudita Khalid al-Falih crescita demografica e innalzamento del tenore di vita in vedrà aumentare la domanda di energia del 45% entro il 2050 con petrolio, gas e carbone che continueranno a rappresentare circa il 75% delle forniture di energia   L’inquinamento? Colpa delle grandi compagnie petrolifere. Un facile luogo comune nella testa di molti. Eppure, le più grandi major del

Gas e petrolio, accordo tra Usa e Nigeria

Durante la settimana del petrolio africano a Città del Capo, si è re-instaurata una relazione tra gli USA e la Nigeria. Si punta sul gas   Gli Stati Uniti incentiveranno gli investimenti privati delle aziende e imprese statunitensi in territorio africano. In occasione della ventiquattresima settimana del petrolio africano a Città del Capo, Sud Africa, si è tenuto un incontro tra il ministro per le Risorse Petrolifere Nigeriano Ibe Kachikwu e il segretario per l’Energia USA Rick Perry a proposito dell’evoluzione degli

Al via UE Ambition, progetto per integrare rinnovabili e biocombustibili

Via per Enea al progetto UE Ambition finanziato da Horizon 2020 riguardante rinnovabili e biocombustibili     Partito il progetto europeo Ambition – Advanced Biofuel Production with Energy System Integration – indetto per integrare, all’interno dei sistemi energetici, le fonti rinnovabili con i biocombustibili. Per l’Italia a prendere parte al progetto, finanziato con 2,4 milioni di euro dal programma di ricerca UE Horizon 2020, sarà Enea con il centro ricerca di Matera (Trisaia) all’avanguardia per ciò che riguarda i biocombustibili; tutte

Con ora legale abbiamo risparmiato 567 milioni di kilowattora

Grazi all’ora legale e, l’Italia ha risparmiato complessivamente 567 milioni di kilowattora e 320mila tonnellate di emissioni di Co2    Dopo sette mesi di ora legale, domenica 29 ottobre tornerà l’ora solare: alle ore 3.00 si dovranno spostare un’ora indietro le lancette degli orologi. L’ora legale sarà di nuovo in vigore dal prossimo 25 marzo 2018. Secondo quanto rilevato da Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, dal 26 marzo 2017, grazie proprio a quell’ora quotidiana di luce in più

Sen 2017, più gas e auto ecologiche. Addio al carbone

Anche efficienza energetica, riduzione del gap dei prezzi con l’Europa e investimenti in ricerca e sviluppo. Ecco la Sen 2017 presentata dal governo e in consultazione fino all’11 novembre   Competitività, clima e sicurezza del sistema energetico. Sono questi gli obiettivi fondamentali, coerenti con i piani Ue, della Strategia energetica nazionale 2017 posta in consultazione in attesa della presentazione del documento finale prevista per il prossimo 11 novembre. L’orizzonte temporale è il 2030 e le parole d’ordine sono incentivazione per

Le Finestre solari passive, per risparmiare energia

Un gruppo di ricerca universitario ispirandosi ai pannelli fotovoltaici, ha dato vita a delle finestre solari che catturano le radiazioni del sole e riscaldano casa   La finestra si trasforma in radiatore. Alcuni ricercatori dell’Università di Göteborg, in Svezia, in collaborazione con colleghi di Iran, Cina e USA, hanno creato delle nuove finestre solari passive per favorire il risparmio di energia domestico: i vetri diventano radiatori. L’idea che fa capo è simile a quella alla base nel fotovoltaico: sfruttare le proprietà plasmoniche

Mobilità sostenibile, 9 milioni di veicoli green entro 2025

Un recente rapporto di Assolombarda suppone che entro il 2025, il 27% dei veicoli in circolo sarà ad alimentazione alternativa   Al 2025, sul territorio italiano, circoleranno dai 4 ai 9 milioni di veicoli aventi un’alimentazione alternativa, coprendo il 27% del parco auto totale. Porta a questa conclusione il rapporto effettuato dal Gruppo Energia di Assolombarda riguardante i veicoli alimentati a GNL, gas liquefatto, elettricità e biocarburanti, dal titolo “Mobilità sostenibile: soluzioni energetiche, tecnologiche e opportunità di business”. Nel Bel

Young Energy: l’alternanza scuola-lavoro secondo Snam

L’azienda Snam avvia un nuovo progetto destinato, soprattutto, agli studenti degli istituti secondarie di secondo grado del sud Italia   Snam entra tra i banchi di scuola, proponendo agli studenti un progetto di alternanza scuola lavoro, fondato su un percorso di formazione sui temi della salute, sicurezza, ambiente e qualità.  Il progetto ieri ha fatto tappa a Milano, ma “Young Energy” è indirizzato, soprattutto, agli studenti degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado delMezzogiorno. Le regioni coinvolte sono Calabria, Campania, Lombardia, Puglia, Sicilia

Energia, la Puglia verso un futuro low carbon

Gas e decarbonizzazione. La Puglia in prima linea per sicurezza energetica e sostenibilità ambientale:  a Bari confronto sul futuro low carbon della Puglia   “Gas e decarbonizzazione. La Puglia in prima linea per sicurezza energetica e sostenibilità ambientale”, appuntamento per venerdì 27 ottobre a Bari, per l’incontro confronto pubblico di un autorevole panel di esperti sul tema del futuro low carbon per la Puglia. L’evento, promosso dal Festival dell’Energia, una delle manifestazioni più importanti dedicate all’energia in Italia e che nasce

Le bollette degli italiani? Non sono le più care d’Europa

Siamo al primo posto per gli incentivi alle rinnovabili mentre per i consumi industriali i prezzi sono superiori alla media dell’eurozona.   In Italia paghiamo le tariffe per la corrente elettrica più alte d’Europa. È un mantra che si sente ripetere spesso, specialmente quando ci si ritrova in fila alla posta per pagare le bollette. In realtà stando ai dati ufficiali non è così, almeno per i clienti domestici. Nel 2016 prezzi inferiori a quelli medi dell’eurozona Secondo i dati

Auto elettriche e a metano: Governo pensa ad incentivi

Carlo Calenda annuncia gli incentivi per le auto elettriche e a metano   Incentivare una nuova forma di mobilità, accelerando l’addio alle auto a benzina e diesel,  per raggiungere gli obiettivi di Cop21. Ci pensa il Governo, che secondo quanto dichiarato dal  ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, starebbe lavorando alla formulazione di nuovi aiuti economici per le auto elettriche e quelle a metano. “Stiamo ragionando sulla possibilità di incentivare il passaggio all’auto elettrica e a metano soprattutto per famiglie

Salento. Proteste e tensioni anche per la potatura degli ulivi

Anche la normale potatura degli ulivi, una procedura che gli esperti definiscono “buona pratica agricola“, ovvero qualcosa di assolutamente normale, diventa terreno di scontro, se gli ulivi sono quelli del Salento, e ad effettuare le potature è TAP. A denunciare il clima di tensione, sono gli stessi No Tap, che su Facebook descrivono di come sia “montata la protesta contro gli operai e le forze dell’ordine“. Le accuse dei No TAP sono gravi, parlano di “logica mafiosa” dietro potature che