L’energia elettrica costa cara alle Pmi italiane, per colpa del Fisco. Si salva il gas

La ragione dell’alto costo dell’energia elettrica va ricercata nel minor costo della materia prima, il cui mercato è sempre meno legato ai contratti di lungo periodo   L’energia elettrica costa cara alle piccole imprese italiane. In media il 29% in più rispetto al resto d’Europa. A fare i conti è stata Confartigianato che indica per il terzo trimestre 2017 un aumento di 383 euro, in grado di portare a 11.478 euro la media annuale dei costi per le pmi. E

Usa: ripartono le raffinerie, e il prezzo del petrolio risale

Passato l’uragano Harvey, le raffinerie statunitensi riprendono a lavorare. La notizia fa risalire il prezzo del petrolio    Con la riapertura delle raffinerie negli Stati Uniti d’America il prezzo del petrolio sta ricominciando a salire. La domanda è in ripresa e questo è il primo segnale che il passaggio devastante dell’uragano Harvey è stato messo alle spalle. I future della benzina continuano a scendere, segno che le paure di rimanere senza rifornimenti si stanno pian piano ridimensionando. L’uragano Harvey, che ha

Gnl, il carburante alternativo (e pulito)

In Italia aumentano i distributori di Gnl e il metano conquista sempre più spazio nel settore mobilità   Il Gnl, ovvero il gas naturale liquefatto, sta diventano conquistando sempre più spazio nel settore mobilità. E mentre nei paesi scandinavi esiste già una filiera per il settore navale, in Italia cresce il numero di distributori. Il Gnl, grazie ad una riduzione del volume specifico del gas, consente lo stoccaggio ed il trasporto di notevoli quantità di energia in piccoli spazi, facilitando

Corte di Cassazione: l’elettricità non è un bene indispensabile

La Corte di Cassazione respinge ricorso su allaccio abusivo alla rete elettrica. “L’elettricità non è un bene indispensabile”   L’elettricità non è un bene indispensabile. Lo ha deciso la Corte di Cassazione, secondo cui lo stato di necessità non andrebbe a giustificare gli allacci abusivi, posti in essere a causa di condizioni economiche disagiate. La Suprema Corte ha respinto il ricorso di una donna pugliese che abusivamente si era attaccata alla rete elettrica invocando clemenza ai giudici a causa delle

Il gas vivrà un’epoca dell’oro. E supererà il petrolio

Entro il 2034 il gas diventerà la principale fonte di energia Il gas sarà la fonte fossile che traghetterà il mondo verso le energie rinnovabili. Lo abbiamo detto più volte. Quello che non abbiamo esplicitato, però, è che il gas sta per vivere un’epoca d’oro, che durerà almeno fino alla metà del secolo. Siamo solo all’alba di questo percorso, ma tra soli vent’anni, come scrive il Daily Telegraph, riportando le previsioni di Remi Eriksen, capo della norvegese DNV GL, questa

Fotovoltaico sempre più efficiente

Dal pannello al silicio anti-riflesso al pannello al grafene: ecco le soluzioni per rendere efficiente il fotovoltaico   Il mondo dell’energia ha dinanzi una sfida importante: sfruttare al meglio le energie pulite. È con questo obiettivo che ricercatori, università ed aziende sono a lavoro per migliorare l’efficienza dei pannelli solari. È necessario massimizzare la generazione di elettricità in rapporto ai costi di produzione dei moduli. I pannelli fotovoltaici rugosi A provare ad ottimizzare la produzione da fotovoltaico, per esempio, sono stati gli studiosi

Gas, record per l’export russo via Ucraina. Ma Mosca punta a bypassare Kiev

Ad agosto, Italia tra i principali acquirenti di gas russo. Nel frattempo Gazprom ha completato i primi 220 chilometri del Turkish Stream. Secondo il colosso russo, inoltre, nessuna ripercussione sul Nord Stream 2 da nuove sanzioni Usa Esportazioni di gas russo attraverso l’Ucraina da record finora quest’anno. I volumi transitati in direzione dei consumatori europei sono aumentati del 23,4% raggiungendo quota 61,9 miliardi di metri cubi. Secondo il monopolista del trasporto gas ucraino Ukrtransgaz, si tratta del volume più alto