Legambiente: Italia in ritardo su Piani di risanamento

L’associazione ambientalista si scaglia contro le regioni e i sindaci per il ritardo sui piani di Risanamento   Italia in emergenza smog. Il report “L’emergenza smog e le nazioni (poche) in campo” di Legambiente denuncia i ritardi di regioni e sindaci, che in questo mese avrebbero dovuto terminare e definire le azioni ad hoc dei rispettivi Piani di risanamento. E ancora. Da quanto si legge nel report, sono 25 le città italiane che hanno già superato il limite di 35 giorni con

Manovra, Ecobonus anche per il 2018

Confermato l’Ecobonus nella Manovra per il 2018, ma la detrazione è ridotta dal 65% al 50%   Il Consiglio dei Ministri ha approvato la Legge di Bilancio 2018. La Manovra, da 20 miliardi di euro, per metà coperti dalla flessibilità concessa dalla Ue, passa ora al Senato per la discussione e l’approvazione finale. Due le misure “green”, in base a quanto anticipato al premier Paolo Gentiloni e il ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan, durante la conferenza stampa

Francia, ancora problemi con il nucleare

Nuovi problemi con il nucleare, sono ben 29 i reattori classificati al livello 2 della scala Ines   L’Asn – Autorità per la sicurezza nucleare– ha classificato al livello 2 della scala Ines 29 reattori nucleari con problemi di corrosione ai tubi dei circuiti dell’acqua, che in caso di evento sismico potrebbero riportare gravi danni e comportare gravi conseguenze. Allo stesso tempo, Edf ha annunciato l’estensione a 6 reattori da 900 MW delle centrali di Bugey e Fessenheim dei lavori

Università di Pisa studia nuove soluzioni di isolamento termico

Nuovo progetto dell’Università di Pisa e tre aziende toscane: ricerca  sull’isolamento termico   Parte il progetto Coolsun (“coating organici riflettenti”), ideato dall’Università di Pisa e tre aziende toscane: obiettivo è realizzare un “coating” per l’isolamento termico che permetterà un sensibile risparmio energetico. A questo progetto che lavora un team di ricerca del dipartimento di Chimica e Chimica Industiale di Pisa, coordinato dal professor Fabio Bellina e formato dai professori Andrea Pucci, Marco Geppi, Giacomo Ruggeri, dal dottor Marco Lessi e vede la collaborazione

UE continuerà a rispettare accordo sul nucleare iraniano

Il Consiglio Europeo chiede al Presidente degli USA Trump di proseguire impegni su accordo nucleare Iran     L’Unione Europea continuerà a rispettare accordo sul nucleare con Iran. Non ci sono motivi per sostenere che Teheran non sia rispettando i patti:   l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (Aiea) ha verificato otto volte, con un sistema di monitoraggio rigido e ad ampia portata, che l’Iran stia mantenendo gli impegni presi. “L’accordo ha un impatto positivo sulle relazioni economiche e commerciali” – dichiara l’UE – “rafforza

Gas, è il Mediterraneo Orientale la nuova frontiera

Nel Bacino del Levante, insistono due dei giacimenti più importanti scoperti negli ultimi anni dagli israeliani, Leviathan e Tamar. Ma anche Libano e Cipro sono pronte a sfruttare le loro risorse sempre con un occhio all’Europa   Il Mediterraneo orientale si candida a diventare una delle zone più importanti per la produzione di gas nel prossimo futuro. Ma anche una delle più “bollenti” per situazioni politiche e dispute di confine. Nel cosiddetto Bacino del Levante, dove insistono due dei giacimenti

Fotovoltaico, Building Energy costruisce il primo impianto in Uganda

L’impianto con 16 GWh di energia rinnovabile generati all’anno soddisferà il fabbisogno energetico di 35.838 persone, contribuendo alla riduzione di 7.200 tonnellate di emissioni di CO2.   Building Energy S.p.A, multinazionale che opera come Global Integrated IPP nel settore delle energie rinnovabili in Italia e all’estero, ha inaugurato il suo primo impianto fotovoltaico in Uganda, nella municipalità di Tororo, a circa 10km dal confine con il Kenya con una capacità di 10 MWp (16 GWh annui di produzione). La costruzione dell’impianto da 10 MWp ha richiesto un investimento

Rinnovabili, Trump non può fermare la transizione energetica

La cancellazione del Clean Power Plan non influenzerà le scelte energetiche americane: crescono gli investimenti in rinnovabili    Nessuna mossa di Donal Trump può fermare la transizione energetica in atto, nemmeno la cancellazione del Clean Power Plan, il piano voluto e approvato  dall’ex presidente Barack Obama per ridurre le emissioni delle centrali elettriche. Mentre l’inquilino della Casa Bianca continua a fare propaganda al carbone, infatti, negli Usa crescono gli investimenti sulle rinnovabili. Quasi come fosse un dispetto alle volontà del

Il biocarburante si estrae dalle alghe, nutrite di Co2 e sole

Estrarre bio-carburante dalle alghe è l’obiettivo di Eni, che ha avviato un impianto sperimentale di nuova generazione di Biofissazione Intensificata della Co2 per la produzione di bio-olio algale Produrre bio-carburante a partire dalle alghe, ecco il progetto a firma Eni avviato a Ragusa, dove la società ha inaugurato un impianto sperimentale di nuova generazione di Biofissazione Intensificata della Co2 per la produzione di bio-carburante algale che potrà essere utilizzato dalla nuova bio-raffineria di Gela. Ci spieghiamo: la Co2 prodotta dai

Usa accusano Iran di aver violato accordo sul nucleare

Usa abbandonano accordo sul programma nucleare iraniano. Teheran non avrebbe rispettato impegni   Nelle scorse ore, Donald Trump ha annuciato di voler abbandonare “in qualsiasi momento” l’accordo sul programma nucleare iraniano, dal momento che l’Iran “non rispetta lo spirito dell’accordo”. L’accordo, siglato da Teheran e dai Paesi del cosidetto 5+1, ovvero dai membri del Consiglio di Sicurezza dell’ONU con potere di veto (Regno Unito, Francia, Stati Uniti, Russia e Cina, più la Germania) è stato raggiunto il 14 luglio del 2015

Royal Dutch Shell punta sull’auto elettrica

Shell acquisisce NewMotion, società olandese specializzata nell’installazione delle colonnine di ricarica    Royal Dutch Shell, multinazionale operante nel settore petrolifero, nell’energia e nella petrolchimica, scommette sull’auto elettrica siglando un’intesa per acquisire NewMotion, società olandese specializzata nell’installazione delle colonnine di ricarica nei parcheggi e convenzionata con oltre 50.000 colonnine sparse in 25 paesi europei, tra cui l’Italia. “L’acquisizione”, si legge in una nota, “aiuterà NewMotion a migliorare i suoi servizi per le auto elettriche, convertendo sempre più parcheggi in stazioni di ricarica”.

Efficienza energetica, come rendere un edificio Net zero energy (quasi)

Con una combinazione di materiali e tecnologie, un concept svedese fa diventare ogni edificio autosufficiente, migliorandone l’efficienza energetica   Inneco, società con sede a Malmö, in Svezia, ha dato vita ad un concept che può essere applicato ad ogni costruzione,  trasformandola in una struttura “net zero energy”, migliorandone l’efficienza energetica sfruttando la massa termica per ridurre l’utilizzo di energia di circa l’85%. La tecnologia utilizza una combinazione di pompe di calore, refrigeratori, pannelli solari ed elementi attivi, cioè tubi integrati nel telaio

Progetti Doniamo Energia: un aiuto per 6.000 persone

Avviati i 15 progetti vincitori del bando “Doniamo Energia”   I progetti vincitori del progetto “Doniamo Energia”, creato dalla Onlus Banco dell’Energia in collaborazione con A2A e Fondazione Cariplo, stanno ormai partendo. L’attivazione degli stessi avverrà principalmente sul territorio lombardo, per supportare situazioni di vulnerabilità economica e sociale, tradotto in aiuto e sostegno per 6.000 persone in difficoltà, tra cui famiglie appartenenti a fasce sociali deboli e a rischio povertà. Due milioni di euro sono stati impiegati per l’attivazione dei progetti:

Wwf: Italia a rischio. C’è troppo inquinamento

A detta del Wwf Italia, è forte l’impatto dell’inquinamento sugli ecosistemi del nostro paese   In  Italia c’è troppo inquinamento.  E le cause sono facilmente reperibili nei comportamenti sbagliati della popolazione che risiede sul nostro territorio nazionale: si va dal trasporto di persone e merci, all’uso delle centrali a carbone  per produrre energia o all’utilizzo smodato di fertilizzanti azotati in agricoltura. Sono questioni che vanno affrontate in modo strutturale, così da lasciare che producano non solo benefici climatici e ambientali,

Bnp Paribas sceglie di finanziare la transizione energetica

L’amministratore delegato di Bnp Paribas,  Jean-Laurent Bonnafe: “Determinati a rinforzare la transizione verso un mondo più sostenibile”   Bnp Paribas, la più grande banca quotata in Francia, ha annunciato che non lavorerà più con le aziende petrolifere e quelle del gas che fanno affari con lo shale e al contrario aumenterà il sostegno alle energie rinnovabili. Allo stesso tempo non finanzierà più nemmeno nuovi progetti che riguardano il trasporto o l’esportazione di petrolio e gas prodotto da sabbie bituminose o