Territori

Si avvia a conclusione il contenzioso tra Saipem e Gazprom

L’amministratore delegato dell’azienda italiana Stefano Cao ha ammesso che le parti sono “in una fase promettente del negoziato”

Read More...

Territori

Bulgartransgaz sospende la gara per il gasdotto da 1,2 miliardi di euro

La procedura è stata bloccata a seguito di una denuncia presentata alla Commissione per la tutela della concorrenza dalla società locale di servizi di manutenzione e riparazione delle apparecchiature delle centrali elettriche Atomenergoremont

Read More...

Territori

Bulgaria pronta a realizzare gasdotto “spin-off” da Turkish Stream

Il progetto, che fa parte degli sforzi bulgari per creare un hub del gas regionale, è imperniato sulla capacità di vendere una capacità sufficiente di gas tale da rendere commercialmente redditizio il gasdotto stesso

Read More...

Territori

La Bulgaria crede nel TurkStream e lancia una gara per “allacciarsi” al gasdotto

Ad annunciare il bando è stato l’operatore bulgaro della rete gas, Bulgartranssgaz

Read More...

Territori

Turkish Stream, al via la costruzione della porzione “terrestre”

Erdogan ha annunciato la conclusione dei lavori “entro la fine del 2019”. Il 19 novembre scorso Istanbul ha ospitato la cerimonia di completamento della costruzione della sezione offshore del gasdotto

Read More...

Territori

Gazprom ha deciso: per il Turkish Stream scelta l’Europa dell’Est

Il percorso del gasdotto dovrebbe attraversare Bulgaria, Serbia, Ungheria e Slovacchia secondo le anticipazioni del quotidiano Kommersant Il colosso russo Gazprom, ha deciso quale sarà il percorso della seconda linea del gasdotto Turkish Stream: attraverserà Bulgaria, Serbia, Ungheria e Slovacchia mentre le prime forniture di gas in Bulgaria e Serbia sono previste per il 2020, in Ungheria nel 2021, e in Slovacchia nella seconda metà del 2022. È quanto riferisce il quotidiano russo “Kommersant” evidenziando che gli operatori di trasporto

Read More...

Scenari

Quanto perderà l’Ucraina con l’avvio del Turkish Stream?

L’avvio del Turkish Stream farà perdere alle casse dell’Ucraina  500 mila dollari. E la stima potrebbe aumentare con la costruzione del secondo tratto (che arriva sulle coste europee)

Read More...