Short News

Unione Petrolifera: importazioni di petrolio +7,8% nel 2017

Il preconsuntivo del 2017 conferma la dipendenza energetica italiana dall’estero con importazioni di petrolio greggio aumentate del 7,8%. E’ il consumo del gas a primeggiare sul totale   L’Unione Petrolifera nel preconsuntivo del 2017 descrive uno scenario secondo il quale l’offerta mondiale di greggio è aumentata in maniera modesta, prevalentemente a motivo della produzione esterna all’Opec – come insegnano gli USA, primo produttore globale con 13 milioni di barili al giorno, il 24% del totale non-Opec. Secondo il consuntivo, a

Read More...

Short News

Terna: cresce la domanda di energia elettrica

Secondo i dati Terna la domanda dei primi undici mesi del 2017 è in crescita dell’1,6% rispetto al corrispondente periodo del 2016. A parità di calendario il valore è +1,9%. Secondo una nota dell’azienda Terna, i consumi di energia elettrica in italia nel mese di novembre sono aumentati del +1,3%, facendo slittare la domanda complessiva del 2017 a +1,6% rispetto allo stesso periodo del 2016. A quanto dice la nota, la domanda di energia rilevata da Terna, società che gestisce

Read More...

Sostenibilità

Eolico, l’energia del vento conquista il Canada

Enel Green Power North America vince due Renewable Energy Support Agreements in Canada per la durata di 20 anni   Enel, tramite la controllata per le rinnovabili statunitense Enel Green Power North America, ha vinto due Renewable Energy Support Agreements (Accordi per il supporto dell’energia rinnovabile), per la durata consistente di 20 anni per 146 MW di capacità eolica ad Alberta, in Canada, successivamente a una gara indetta dal gestore del sistema elettrico della provincia: Alberta Electric System Operator (AESO). Secondo

Read More...

Scenari

Gas, la Gran Bretagna chiede aiuto alla Russia

La Gran Bretagna si rivolge alla Russia per la fornitura di gas a copertura dell’arresto di un gasdotto   A causa dell’arresto momentaneo di un gasdotto, il Regno Unito si è rivolto alla Russia per la compensazione delle forniture. Secondo quanto riportato da Financial Times,ammonta a circa 170.000 metri cubi la quantità di GNL salpata sulla Christophe de Margerie, la prima nave partita dall’impianto artico di Novatek – Jamal – oggetto di sanzioni statunitense, acquistata da una compagnia energetica britannica

Read More...

Energie del futuro

Descalzi, Eni pronta ad investire 21 miliardi in Italia

Eni prevede 21 miliardi di investimenti per lo sviluppo del settore chimico, raffinazione e rinnovabili in Italia   Claudio Descalzi, Amministratore delegato di Eni, ha affermato – alla trasmissione Circo Massimo su radio Capital, parlando della dipendenza energetica italiana dopo l’incidente al terminale di Baumgarten – di credere fortemente nell’Italia, tanto che nei prossimi quattro anni Eni arriveranno a 21 miliardi di euro gli investimenti in Italia. Gli investimenti effettuati negli ultimi tre anni ammontano a 15 miliardi di euro, focalizzati principalmente sugli

Read More...

Energie del futuro

Ict consumerà il 20% dell’energia elettrica nel 2025

Secondo uno studio statunitense anticipato sul Guardian, il settore Ict potrebbe consumare un quinto dell’elettricità mondiale al 2015,  producendo il 5,5% delle emissioni di CO2 mondiali   L’industria delle comunicazioni – anche detta ICT – nel 2025 consumerà un quinto dell’elettricità mondiale, diventando uno degli ostacoli forti per il raggiungimento degli obiettivi climatici, dice uno studio statunitense anticipato dal Guardian. Le ragioni sono da cercare nella crescita della domanda di server, che all’interno dei data center sono preposti alla memorizzazione

Read More...

Short News

Arabia Saudita taglia export di petrolio in Asia

Diminuirà di oltre 100.000 barili al giorno l’export di petrolio dell’Arabia Saudita verso l’Asia   Nel mese di gennaio l’Arabia Saudita taglierà l’export di petrolio verso l’Asia per ribilanciare il mercato. Dalla fine del 2016, infatti, periodo in cui l’Opec Plus decise di intervenire, il prezzo del petrolio è cambiato, passando dai 30 dollari al barile di quel tempo agli oltre 60 dollari di oggi. Lo ha dichiarato il portavoce del ministro dell’Energia, spiegando che Saudi Aramco continuerà a mantenere “forniture

Read More...